Admiral Markets Group si compone delle seguenti aziende:

Admiral Markets Pty Ltd

Regolamentata dalla Australian Securities and Investments Commission (ASIC)
Sito disponibile solo in inglese
CONTINUA

Admiral Markets UK Ltd

Regolamentato dalla Financial Conduct Authority (FCA)
CONTINUA

Admiral Markets Cyprus Ltd

Regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC)
Sito disponibile solo in inglese
CONTINUA
Attenzione:Se si chiude questa finestra senza scegliere una compagnia si accetta di procedere con la regolamentazione FCA (UK).
Attenzione:Se si chiude questa finestra senza scegliere una compagnia si accetta di procedere con la regolamentazione FCA (UK).
Regolatore fca

Cosa sono gli ETF? Investire in ETF

come investire in etf

La frase "non mettere tutte le vostre uova in un unico paniere" è molto popolare tra gli investitori del mercato finanziario, in quanto la diversificazione è una delle chiavi del successo di molti trader. Sapevi dell'esistenza di un fondo che comprende varie attività quotate in borsa? Sai cos'è un ETF negoziato in borsa e come funziona? Vorresti scoprire come fare per investire con ETF?

Questo articolo ti spiegherà: cosa sono gli ETF e come funzionano, cosa sono gli ETF in brosa e perché gli investitori li utilizzano, i diversi tipi di ETF disponibili: azioni ETF, CFD su ETF, fondi, indici, S&P 500 Index ETF e altro ancora, oltre a fornire informazioni su come fare trading con ETF con buone performance, come investire in ETF e, infine, come iniziare a fare trading con ETF oggi, a partire da soli 1000 euro!

Cosa sono gli ETF - Definizione

Dunque, ecco cosa sono gli ETF in borsa: si tratta di un tipo di fondo chiamato "Exchange Traded Fund" che:

  • viene negoziato in borsa come un'azione
  • ha come obiettivo la replica dell'indice a cui fa riferimento, con gestione passiva

A differenza della negoziazione con azioni o altre attività, l'ETF può comprendere una vasta gamma di mercati in cui il Trader può investire il suo denaro e in questo articolo analizzeremo l'origine degli ETF, le loro caratteristiche, i vantaggi e alcuni rischi che comportano, come qualsiasi altro strumento di investimento nei mercati finanziari.

Ma prima, cerchiamo di rispondere alla domanda che è il filo conduttore di questo articolo: cosa sono gli ETF in borsa e come investire in ETF.

broker investire etf

Cosa sono gli ETF e come funzionano - Origine

Il primo ETF ha iniziato a operare nel 1993, e lo S&P SPDR è stato uno dei primi ETF che lanciato per iniziare le negoziazioni. Tuttavia, non ebbe un grande impatto sulla stampa, in quanto fu visto come un semplice strumento finanziario in più.

Ciò che molti dimenticano delle origini dell'ETF è che l'economista Harry Markowitz è stato uno di quelli che hanno posto i primi mattoni nella creazione degli Exchange Traded Fund.

La sua idea era quella di introdurre un fondo scambiato in borsa, legato all'indice più popolare: l'S&P 500. Oggi, questo ETF ha raggiunto una valutazione di oltre 43.300 milioni di dollari, tra i 170 ETF che esistono oggi, solo negli Stati Uniti.

Nel 1996 debuttò iShares negli ETF globali, che contenevano un'ampia gamma di indici europei, asiatici e americani, avendo così la più ampia varietà di ETF, con oltre 300 opzioni. Questo ebbe un effetto domino in termini di comparsa di nuovi strumenti ETF che potevano essere negoziati e ai quali l'investitore comune poteva accedere liberamente.

Il successo degli ETF portò l'industria a dover lanciarne uno relativo alle materie prime e fu così che si optò per l'oro. Nel 2004 si poté operare con un ETF chiamato Gold SPDR (GLD).

I grandi volumi di investimenti in ETF, ci fanno parlare di un mercato che rappresenta quasi 3 trilioni di dollari in transazioni, in concorrenza con la liquidità offerta dal mercato Forex.

sp500 investire in etf

In sostanza, gli ETF sono fondi di investimento che mirano a monitorare la performance di un indice specifico.

Ad esempio, il Vanguard S&P 500 UCITS ETF tiene traccia della performance dell'indice , che è un paniere di 500 tra le maggiori azioni americane.Tuttavia, molti investitori utilizzano gli ETF per beneficiare della diversificazione e per accedere a nuovi mercati.

Di recente potreste aver sentito parlare molto della crescita dell'Intelligenza Artificiale. Tuttavia, è probabile che non vi sentiate a vostro agio nel cercare l'azienda giusta in cui investire o fare affari, poiché quest'area è molto nuova e poco conosciuta.

In questo caso, un investitore potrebbe rivolgersi all'ETF Global X Robotics & Artificial Intelligence.

Questo ETF in particolare cerca di investire in aziende che possono beneficiare dell'impiego della robotica e dell'intelligenza artificiale. Pertanto, questo può fornire all'investitore l'accesso a un mercato in crescita, senza limitarsi alla ricerca di una singola azienda.

Il mercato dell'ETF è cresciuto notevolmente. Quindi, come investire in ETF? Attraverso un conto Admiral.Invest!

Investire in ETF

Probabilmente avrete sentito la frase, o detto a vostra volta "devo investire per il futuro".

Che sia in famiglia, tra amici o con guru come Warren Buffett o Tony Robbins, imparare a investire i propri fondi è un tema molto discusso. Ma come la maggior parte delle persone, può essere che ti abbiano demotivato gli attuali tassi di risparmio disponibili presso le banche.

Potresti considerare di investire nel mercato azionario per cercare di trovare la fortuna nel prossimo Amazon. Pensa che, se avessi fatto un investimento di 1.000 dollari quando Amazon è diventato pubblico nel maggio 1997, nel settembre 2018 avresti avuto a tua disposizione 1.362.000 dollari.

Trovare il prossimo Amazon e investirci al momento giusto però non è la più semplice delle missioni. Ma c'è una soluzione che può aiutare gli investitori a cercare di accedere a rendimenti migliori rispetto alla banca, senza spendere troppo tempo cercando di trovare l'azienda perfetta per investire. Si tratta proprio degli ETF. Come fare per investire in ETF?

Supponiamo di disporre di 1000 euro da investire. Diamo un'occhiata a ció che potremmo ottenere:

Investire in ETF - Banca vs. Mercato dei valori

Quando si intende investire per il futuro, può essere utile analizzare i possibili rendimenti in diversi scenari di investimento.

In questo caso, vedremo come investire in un conto di risparmio invece di investire nel mercato azionario.

  • Tasso d'interesse bancario con un investimento una tantum: immaginate di investire 1000 euro in un semplice conto di risparmio, che paga un tasso d'interesse del 3% annuo. Se lasciaste i soldi in banca per 40 anni, quanto avreste? Beh, quel jackpot sarebbe salito a 3262'04 EUR (la vita non sarebbe cambiata per la maggior parte delle persone). Vediamo se possiamo cercare di aumentare le prestazioni complessive nel secondo scenario:

etf trading

Fonte The Calculator Site: un investimento di 1000 euro, con un interesse del 3% all'anno per 40 anni.

  • Tasso di interesse bancario con investimenti regolari: immaginate di essere riusciti a risparmiare altri 100 euro al mese. Con gli stessi 1000 euro iniziali e lo stesso tasso d'interesse del 3%, in 40 anni lo stesso conto bancario avrebbe ora 95 207,23 EUR. Ora che il grafico del saldo del conto sta cominciando a migliorare un po'! Ma possiamo andare oltre?

fare trading con etf

Fonte The Calculator Site: un investimento iniziale di 1000 euro con 100 euro risparmiati al mese, con un interesse del 3% all'anno per 40 anni.

  • Rendimenti di borsa con investimenti regolari: sappiamo già che l'investimento regolare trionfa sugli investimenti una tantum, come dimostrano i rendimenti negli scenari 1 e 2. Ora diciamo che ci rivolgiamo al mercato azionario per cercare di aumentare la percentuale di rendimento annuo. L'indice S&P 500, che registra le 500 maggiori società quotate alla Borsa di New York, ha ottenuto un rendimento annuo del 10% circa tra il 1928 e il 2017. Un investimento iniziale di 1000 euro, con investimenti mensili regolari di 100 euro, ad un tasso d'interesse del 10%, in 40 anni si avrebbe guadagnato 604.720 euro!

cosa sono gli etf in borsa

Fonte The Calculator Site: Scenario 2 con un rendimento del mercato azionario annualizzato del 10% annuo.

Naturalmente questo è solo un esempio ipotetico e i rendimenti varieranno in quanto i risultati passati non sono indicativi dei risultati futuri. Ma come si inizia a investire nel mercato azionario? Ci sono diversi modi, ma potremmo prendere d'esempio Warren Buffett come un buon punto di partenza.

Investire in ETF - Warren Buffett e S&P 500

Warren Buffett, soprannominato l'Oracolo di Omaha, è uno dei più grandi investitori di tutti i tempi.

Durante un'assemblea di azionisti della società del 2004, Berkshire Hathaway, un investitore chiese al miliardario se dovesse acquistare azioni, investire in un ETF di indici o assumere qualcuno che investisse al posto suo.

La risposta di Buffett fu: "Basta scegliere un indice ampio come l'S&P 500. Non mettete tutti i soldi in una volta; fallo in un periodo di tempo. Vanguard, affidabile e a basso costo".

Considerate le diverse performance all'interno degli scenari 1 e 2 che abbiamo visto prima, tutto ciò ha molto senso. Si riferiva ad un ETF molto popolare chiamato 'Vanguard S&P 500 ETF'.

Investire in ETF – Scegliere i migliori

Mentre molti investitori sono soddisfatti del rendimento annuale del 10% disponibile con l'indice S&P 500, alcuni preferiscono divrsificare il loro portafoglio per trovare altri mercati che possano aumentare il loro guadagno complessivo.

Alcuni investitori potrebbero anche voler investire in qualcosa che conoscono meglio, come le azioni tecnologiche.

L'indice Nasdaq 100, che traccia i primi 100 titoli tecnologici del Nasdaq, ha registrato un rendimento annuo del 28,24% nel solo 2017.

Questo è il motivo per cui sempre più investitori stanno imparando a investire in ETF e sono alla ricerca degli ETF più performanti. Quindi, come investire in questo particolare indice?

Ci sono molti ETF che tracciano la performance dell'indice Nasdaq 100. Ad esempio, c'è il First Trust NASDAQ-100 Technology Index Fund (QTEC). Questo ETF dà all'investitore l'esposizione a un'ampia gamma di titoli tecnologici come Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google, sotto forma di ETF.

piattaforma per investire in etf

Investire in ETF - Caratteristiche

Qui di seguito puoi trovare alcune delle caratteristiche degli ETF, per capire cos'è un ETF negoziato in borsa:

  • È negoziato come un titolo a reddito variabile, che rende il suo prezzo visibile in tempo reale.
  • Può essere venduto o acquistato in qualsiasi momento della giornata.
  • Funziona come un'unica fonte contenente diversi strumenti di negoziazione, compresi i titoli a reddito fisso.
  • Non è chiusa esclusivamente a investitori aziendali o a grandi operatori del mercato finanziario.

Investire in ETF - Vantaggi

A differenza di quanto molti potrebbero pensare, alla domanda su cosa sia un ETF in finanza, possiamo evidenziare diverse caratteristiche che rendono l'ETF una soluzione unica nel suo genere. Come accennato in precedenza, se si desidera operare con gli ETF si ha la possibilità di accedere a questo mercato nello stesso modo in cui è possibile quando si vende o si compra.

Gli ETF sono una soluzione per quegli investitori che non vogliono esporsi a maggiori rischi, come ad esempio investire denaro in una sola azienda e senza possibilità di diversificazione. D'altra parte, l'ETF si presenta come un'opportunità di investire in un settore economico, in diversi titoli a reddito fisso o in un gruppo di azioni che rappresentano un'area geografica, tra le altre attività.

Grazie a questa diversificazione, il trading con gli ETF può essere molto economico, in quanto è soggetto a basse commissioni, considerando che si investe in un insieme di attivi. Ciò la rende anche un'eccellente alternativa ai normali conti di risparmio bancari. Infatti, secondo i calcoli effettuati da iShares, l'investitore può risparmiare più di 60.000 dollari in un conto che può raggiungere i 25.000 dollari in un periodo di 10 anni. Per investire in ETF, il trader investe in un paniere di azioni o attività finanziarie, pagando un'unica commissione, anziché pagare una commissione per ogni attivo.

broker premiato etf

La flessibilità è anche uno dei vantaggi di cui possono approfittare i trader di ETF, in quanto, a differenza dei comuni fondi di investimento in cui è possibile operare solo una volta al giorno, gli ETF possono essere negoziati in qualsiasi momento della giornata, se il mercato è aperto ovviamente.

Questo si riflette anche quando si opera, in quanto è possibile effettuare limit order o acquistare/vendere a prezzo di mercato. Questa stessa flessibilità consente agli investitori di aumentare la loro quota, tanto nel reddito variabile come nei titoli a reddito fisso.

Riassumendo i vantaggi di investire in ETF:

  • Accesso ad un'ampia gamma di attività finanziarie da un'unica fonte
  • Commissioni molto inferiori a quelle degli investimenti standard in altri metodi di negoziazione
  • Flessibilità per gli investitori di partecipare al mercato attraverso limit order o al prezzo di mercato
  • Non c'è un investimento minimo. Il minimo viene determinato dai limiti stabiliti dal broker con cui si lavora.

Investire in ETF - Svantaggi e rischi

  • Le commissioni relative ad un investimento in un determinato ETF possono non essere redditizie per gli investitori a basso capitale.
  • Gli ETF sono guidati dal loro valore patrimoniale netto.
  • Si paga implicitamente uno spread al momento dell'acquisto o della vendita di una posizione nell'ETF.
  • Potrebbero esserci costi di permanenza in un ETF, per cui è consigliabile valutare attentamente le spese.

Gli investimenti comportano sempre dei rischi. Tuttavia, quando si investe in ETF ci sono alcuni rischi specifici che è importante conoscere.

  • Rischio di mercato: gli ETF sono concepiti per seguire un paniere di titoli, un indice, materie prime o anche un contratto derivato (come ad esempio i futures petroliferi). Poiché non si può cambiare la struttura dell'ETF, quando si fa trading non si ha altra scelta che seguire le performance di ciò che l'ETF sta facendo, nel bene o nel male.
  • Troppa scelta: Gli ETF continuano a crescere, così come la scelta di opzioni in cui investire. Ad esempio, investire in un ETF biotecnologico può sembrare semplice. Tuttavia, la differenza tra il miglior l'ETF biotecnologico e il peggiore (in prestazioni) è stata superiore al 18% in pochi anni. Questo perché un ETF possiede una società che cerca di curare il cancro e l'altro ETF include società che forniscono gli strumenti per l'industria delle scienze della vita.

Gli ETF di indici, come l'S&P 500, sono i più comuni. Questo perché forniscono alta liquidità e sono probabilmente il miglior punto di partenza per iniziare a investire in questi prodotti.

miglior broker etf

Come investire in ETF?

Il trading di ETF può essere rischioso, ma molto meno del trading in Forex e CFD. Il rischio è generato dalla volatilità che può influenzare il prezzo delle attività che compongono un dato ETF e generare quindi grandi guadagni, così come grandi perdite.

D'altra parte però, abbiamo costi aggiuntivi o commissioni. Come accennato in precedenza, i costi di negoziazione con gli ETF sono molto bassi rispetto allo standard del settore nei mercati finanziari, ma ci possono essere diversi tassi di commissione.

Ciò include le commissioni per l'acquisto, la vendita o la detenzione di una posizione in ETF. Inoltre, a seconda dell'ETF, ci possono essere costi di sottoscrizione e di regolamento.

Negli ETF si paga inoltre uno spread implicito per acquisto e vendita, anche se, come già detto, è decisamente basso rispetto a quanto viene pagato in altri mercati. Si noti che i broker possono addebitare una commissione supplementare ed è per questo motivo che non si raccomanda di investire piccoli importi in ETF: potrebbero non essere redditizi a medio o lungo termine.

Per affrontare questo problema, un trader alla ricerca di un ETF in cui investire dovrebbe considerare il tipo di commissioni che il broker addebiterà in relazione alla detenzione di una partecipazione nell'ETF. Ecco perché alcuni trader con piccoli conti scelgono di utilizzare i fondi tradizionali, che possono essere molto più redditizi.

La volatilità gioca un ruolo importante anche quando si tratta di ETF. Come per gli indici azionari, un dato ETF è in balia di ciò che accade negli indici a reddito fisso o variabile o nelle attività che rappresenta. Se c'è una notevole volatilità in uno di essi, il movimento dell'ETF può essere altrettanto significativo e, come nel Forex, questo può essere una lama a doppio taglio.

Un'altra cosa da tenere a mente è che gli ETF sono governati dal loro valore patrimoniale netto, quindi il loro prezzo può essere molto costoso o molto economico, rispetto al valore reale degli indici di riferimento.

conto demo trading con etf

Investire in ETF - Tipi di ETF

Ci sono una varietà di ETF di fondi e ETF azionari che puoi negoziare, come ad esempio:

  • ETF specifici per paese: è possibile accedere ai mercati azionari di tutto il mondo che altrimenti sarebbero stati di difficile accesso. Ad esempio, se si pensa che il mercato azionario di Taiwan stia per salire, si può negoziare il MSCI Taiwan iShares ETF.
  • ETF specifici del settore: se si ritiene che il settore immobiliare del Regno Unito possa avere difficoltà, è possibile operare con iShares UK Property UCITS ETF. E poiché si tratta di un CFD, è possibile fare trading sia in corto che in lungo.
  • ETF specifici per le materie prime: attraverso i CFD sugli ETF, come SPDR S & P Metals & Mining, è possibile ottenere un'esposizione al mercato globale dei metalli e delle miniere, piuttosto che cercare di trovare il metallo giusto per la negoziazione, o la giusta società mineraria in cui investire.
  • ETF specifici per l'indice: come abbiamo già detto, è possibile negoziare l'ETF sull'indice S&P 500 attraverso il Vanguard S&P 500 ETF.

Ci sono molti altri tipi di ETF tra cui scegliere, tra cui obbligazioni, valute, nuovi mercati in crescita come le biotecnologie, l'intelligenza artificiale, ecc.

Tuttavia, un settore che ha sempre affascinato gli investitori è quello dei titoli tecnologici. Dopo tutto, stiamo usando la tecnologia nella nostra vita quotidiana e si è sempre alla ricerca di avanguardia e innovazioni. Esaminiamo quindi il settore degli ETF sulla tecnologia con qualche dettaglio in più.

Investire in ETF – Settore tecnologia

Nell'ambito della capitalizzazione di mercato di 46,6 trilioni di dollari dell'indice S&P 500, oltre il 20% è attribuito ai titoli tecnologici. Questo lo rende il gruppo più grande all'interno dell'indice complessivo.

Tradizionalmente, gli investitori aderiscono a indici di mercato ampi come l'S&P 500. Tuttavia, poiché i mercati in evoluzione e i nuovi prodotti sono disponibili sia per gli investitori che per i trader, questi ultimi possono trarre vantaggio dai movimenti all'interno delle nicchie. Diamo un'occhiata ad alcuni esempi:

  • Se avessi investito 10.000 dollari nell'indice Vanguard 500 (che segue l'S&P 500) il 28 febbraio 1997, 20 anni dopo, il valore dell'investimento sarebbe salito a 42.650 dollari.
  • Se avessi investito 10.000 dollari in Apple al 31 dicembre 1980, sarebbe aumentato a 2.709.248 dollari entro il 28 febbraio 2017, con un rendimento annuo del 16,75%.

Se aveste fatto un investimento di $1.000 nel maggio 1997, poi, nel settembre 2018, sarebbe cresciuto a circa $1.362.000.

Trovare le seguenti azioni FANG può richiedere anni, se non una vita (FANG è l'acronimo di Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google). Per il trading di ETF FANG, ETF Facebook, ETF Amazon O ETF Google, ci sono alcune opzioni per coloro che cercano un'esposizione sugli ETF tecnologici. Diamo un'occhiata ad alcune delle possibilità disponibili per il trading con Admiral Markets sulla piattaforma di trading MetaTrader 5 (MT5):

Investire nei migliori ETF di tecnologia

Technology Select SPDR Fund ETF (#XLK)

Ci sono 75 azioni in questo settore, compresi i pesi massimi dell'industria, come Apple, Microsoft o Facebook.

trading con etf

Fonte Admiral Markets MetaTrader 5 MT5 - #XLK, Weekly - Gamma di dati: dal 28 giugno 2015 al 25 ottobre 2018: si è tenuta il 25 ottobre 2018 alle 16:49 BST.

Questo ETF sulla tecnologia è stato per gran parte del 2015 e per la metà del 2016, in una gamma di negoziazione. Si tratta di un tipo di condizione di mercato in cui i prezzi sono contenuti tra due livelli di prezzo, poiché né gli acquirenti né i venditori vogliono prendere il controllo.

Come facciamo a saperlo? Attraverso l'uso di indicatori di trading.

Le due linee del grafico qui sopra sono indicatori della media mobile. Essi contribuiscono a determinare se il mercato è in tendenza o meno. Fondamentalmente, calcolano un importo, definito dall'utente, dei prezzi di chiusura precedenti e poi trovano il prezzo "medio".

Nella linea blu vediamo la media mobile semplice di 20 periodi, e la linea rossa è la media mobile semplice di 50 periodi. In sostanza, queste linee hanno tracciato il prezzo medio delle ultime venti e cinquanta candele. Ciò che è più interessante per un trader. è che durante il periodo di tendenza, quando le medie mobili salgono senza intoppi, viene indicata una forte tendenza in aumento.

Nel periodo basato su intervalli tra il 2015 e la metà del 2016, si può vedere che le medie mobili si muovono lateralmente. Questo è solo un tipo di indicatore di trading, tra i tanti altri, disponibile sulla piattaforma MetaTrader 5.

iShares PHLX Semiconductor ETF (#SOXX)

etf trading

Fonte Admiral Markets MetaTrader 5 MT5 - #SOXX, Weekly - Gamma di dati: 26 febbraio 2017 - 25 ottobre 2018 - tenutosi il 25 ottobre 2018 alle 17:01 PM BST.

Mentre la precedente ETF tecnologica copriva un'ampia gamma di azioni tecnologiche, questa ETF è molto più specifica.Come suggerisce la parte di semiconduttori del titolo, questa ETF si concentra sull'hardware di tutti gli altri software e azioni Internet.

Questo ETF contiene alcune delle più grandi aziende di hardware del settore, come Nvidia Corp e Intel Corp. Utilizzando i livelli di supporto e resistenza, si può vedere che questo particolare ETF ha formato un triangolo tra il 2017 e il 2018. Si tratta di un modello di consolidamento che suggerisce che né gli acquirenti né i venditori vogliono controllare questo mercato e che una rottura è imminente. In questo caso particolare, il mercato è crollato.

Investire in ETF - Conclusioni

Investire solo 1000 euro può fare una differenza significativa a lungo termine. E abbiamo visto inoltre come i guadagni potrebbero essere accelerati con l'aggiunta di fondi mensilmente, a condizione che il tasso di rendimento annuale rimanga positivo.

Naturalmente, la chiave di tutto in termini di investimento è il tasso di rendimento. Questo è il motivo per cui molti investitori partecipano al mercato azionario: cercare di ottenere un tasso di rendimento migliore rispetto a quello che viene offerto in un normale conto di risparmio bancario.

L'investimento in ETF consente una maggiore diversificazione in diversi settori e mercati. Ad esempio, si potrebbe trovare il miglior ETF tecnologico, o specializzarsi in un ETF che si concentra specificamente su hardware o sicurezza informatica.

Se vi state chiedendo dove poter investire in ETF, Admiral.Invest vi permette di investire in azioni ed ETF di quindici delle più grandi borse mondiali. Utilizzando la piattaforma MT5, gli investitori possono accedere ai grafici e agli indicatori utilizzati per l'analisi tecnica dei diversi tipi di ETF.

conto trading etf

Questo materiale non contiene e non deve essere interpretato come contenente consulenze in materia di investimenti, raccomandazioni di investimento, offerte o sollecitazioni alla negoziazione di strumenti finanziari. Si prega di notare che tale analisi di business non è un indicatore affidabile per qualsiasi performance attuale o futura, in quanto le circostanze possono cambiare nel tempo. Prima di prendere qualsiasi decisione d'investimento, è necessario chiedere il parere di consulenti finanziari indipendenti per assicurarsi di comprendere i rischi.

Admiral Markets

Siamo un broker con presenza globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie. Offriamo l'accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Buon Trading!

Avvertenze di rischio

I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. L` 84% dei conti dei trader retail perdono soldi quando operano CFD con questo fornitore.. Si dovrebbe considerare se si capisce il funzionamento dei CFD e se ci si può permettere di assumersi l`alto rischio di perdere i propri soldi.