Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
L` 81% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L` 81% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. expand_more

✳️ Azioni BNP Paribas nel 2020 [un'opzione ancora valida]

Febbraio 21, 2020 16:09 UTC

investire in bnp paribas azioni

Negli ultimi anni il settore finanziario in Europa non ha avuto una buona immagine sul mercato azionario dal punto di vista degli investitori. Questo, soprattutto a causa delle numerose battute d'arresto subite a causa dello scoppio della crisi dei subprime avvenuta più di un decennio fa. La banca francese BNP Paribas è stata una delle prime a subire l'impatto della crisi dopo aver annunciato la sospensione di tre fondi garantiti da mutui sub-prime. Più di 10 anni dopo, ci chiediamo: è ora il momento di acquistare azioni BNP?

Investire in BNP Azioni - La storia

BNP Paribas è uno dei principali titoli del CAC 40, l'indice di riferimento della borsa di Parigi, in termini di capitalizzazione. Il gruppo BNP Paribas è nato dalla fusione nel 2000 della Banque Nationale de Paris e Paribas, da cui il suo nome. È il più grande gruppo finanziario in Francia, molto più avanti dei suoi concorrenti, Société Générale e Crédit Agricole. La sua attività si concentra principalmente sul retail banking (credito al consumo, mutui, pagamenti, ecc.) e le azioni BNP sono anche quotate sul mercato azionario di Euronext Paris con il codice #BNP.

In questo articolo vedremo che la decisione di investire in azioni BNP Paribas non è sicuramente facile sia nel breve, che medio e lungo termine. Parleremo quindi di:

  • La storia commerciale di BNP Paribas
  • Dividendi BNP Paribas
  • BNP Azioni - Comprare o vendere?
  • Andamento del settore bancario - BNP Paribas Azioni
  • BNP Paribas Azioni - Come investire in azioni BNP con Admiral Markets.
  • BNP Paribas Trading

BNP Paribas Azioni - Il Prezzo delle azioni BNP Paribas

prezzo delle azioni BNP in grafico mensile

Fonte - Admiral Markets MetaTrader 5. Grafico mensile di BNP Paribas. Gamma di dati: dal 2009 al luglio 2020. Preparato il 22 luglio 2020 alle 10.00. Si prega di notare che le prestazioni passate non sono una garanzia di risultati futuri.

Il prezzo delle azioni BNP Paribas ha registrato un eccezionale rialzo del mercato azionario tra la fine degli anni '90 e l'inizio della crisi dei subprime a metà del 2007, quando il prezzo delle azioni BNP ha superato i 92 euro.

Lo scoppio della crisi finanziaria ha fatto scendere il prezzo delle azioni BNP Paribas a circa 25 euro tra il 2011 e il 2012. Da quel momento in poi, il prezzo del titolo BNP è salito, pur rimanendo in un range compreso tra 39 e 60 euro tra il 2009 e il 2016, prima di raggiungere l'ultimo picco a 69 euro nell'ottobre 2017.

Le difficoltà del settore bancario europeo hanno pesato ancora una volta sul prezzo di BNP Paribas, che per tutto il 2018 è sceso ad una significativa zona di supporto di circa 39 euro.

Nel 2019 le azioni BNP sono riuscite a recuperare circa 53 euro. Tuttavia con la recente crisi provocata dalla diffusione del coronavirus all'inizio del 2020 (segnata nel grafico con il rettangolo rosa) ha fatto crollare il valore delle azioni che hanno rotto il supporto di 39 euro e sono scese nuovamente al precedente minimo (2011-2012), intorno ai 25 euro.

A fine luglio 2020, il prezzo cercava di rompere la resistenza - in precedenza sostenuta - a 39 euro.

bnp paribas azioni prezzo e grafico di trading

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5. Grafico giornaliero BNP Paribas. Gamma di dati: dal 3 gennaio 2020 al 22 luglio 2020. Redatto il 22 luglio 2020 alle ore 10.00. Si prega di notare che le prestazioni passate non garantiscono ritorni futuri.

Il grafico giornaliero di BNP Paribas fornisce un quadro più chiaro dell'andamento del titolo durante il periodo della crisi causata dalla pandemia di coronavirus nel 2020. Come si può vedere, il prezzo del titolo ha perso quasi il 55% del suo valore tra metà febbraio e metà marzo 2020, quando i mercati globali sono crollati.

Si segnala che i principali indici di borsa mondiali hanno registrato dei minimi tra il 16 e il 18 marzo 2020, in coincidenza con le misure di contenimento nei principali paesi europei. Le azioni BNP ci hanno impiegato un po' più di tempo a recuperare e non hanno tenuto il passo con il rimbalzo di questi indici, consolidandosi in un range compreso tra 24,70 e 31 euro fino a metà maggio.

Anche se all'inizio di giugno il prezzo del BNP ha cercato di rompere la resistenza a 39 euro, non ci è riuscito ed è risceso a circa 35 euro. Per tutto il mese di luglio, il titolo è avanzato con alti e bassi crescenti, formando una figura cartismica a forma di triangolo. Il 22 luglio 2020, il valore ha tentato di nuovo di rompere i 39 euro.

Il nuovo e forte aumento di casi di COVID-19 in Francia, non aiutano le azioni BNP nel proposito di riportare la quotazione sopra questa ormai forte resitenza.

Azioni BNP Paribas: cosa aspettarsi dal resto del 2020

Le azioni di BNP Paribas hanno chiaramente perso valore sul mercato dopo la crisi di Covid-19. Hanno difficoltà a riprendersi, mentre altri settori sono già riusciti a rialzarsi con forza. Investire nella borsa valori di BNP Paribas, tuttavia, può essere un investimento intelligente a lungo termine perché è un titolo a basso costo. A breve termine, invece, può essere un po' rischioso. Sia come sia, la verità è che molti analisti raccomandano ancora di acquistare azioni BNP nel 2020.

Tuttavia, va notato che il settore bancario ha sofferto maggiormente della crisi dei coronavirus per due motivi principali:

  • Il settore bancario reagisce generalmente in modo molto forte ai periodi di crisi. Storicamente, le banche sono i titoli che diminuiscono maggiormente in situazioni difficili e sono quindi più volatili rispetto ad altri settori.
  • Negli ultimi anni il settore bancario ha risentito della politica monetaria a basso tasso d'interesse delle banche centrali. Infatti, i tassi bassi, a volte anche negativi, hanno ridotto al minimo i margini di profitto delle banche. La crisi attuale suggerisce che questa politica monetaria continuerà ad essere la norma nei prossimi mesi, o forse anni.

Allo stesso tempo, BNP Paribas ha dimostrato, soprattutto attraverso la diversificazione del suo business, di saper resistere alle crisi. In effetti, è uno dei principali attori del settore bancario e finanziario europeo.

Pertanto, l'acquisto di azioni BNP Paribas sembra ancora giustificato per approfittare del recente calo dei prezzi.

Comprare BNP Paribas azioni è una buona idea?

Mentre il contesto attuale richiede cautela nelle previsioni a breve termine, il prezzo delle azioni BNP Paribas dovrebbe recuperare nel medio-lungo termine. Poi, quando gli investitori avranno più fiducia in una ripresa economica globale dopo il coronavirus, le azioni delle banche, comprese quelle di BNP, dovrebbero recuperare rapidamente. Questo dà loro la possibilità di riprendersi da coloro che hanno perso il rimbalzo iniziale.

Bisogna tenerepresente che quando la ripresa del mercato azionario è più forte, le banche tendono a recuperare più rapidamente di altri settori.

Da un punto di vista grafico, un aumento del prezzo dell'azione BNP Paribas al di sopra dei 38 euro potrebbe essere un segnale rialzista per puntare la resistenza a 54 euro e poi a 60 euro.

Puoi fare la tua analisi tecnica con la piattaforma di trading MetaTrader che Admiral Markets mette a disposizione GRATUITAMENTE. Basta cliccare sul pulsante qui sotto per scaricare la versione che preferisci:

VAI A METATRADER

BNP Azioni - Pagamento dividendi

bnp paribas azioni e dividendi storici

Fonte - BNP Paribas - Evoluzione dei dividendi tra il 1998 e il 2018 (l'anno scorso disponibile sul sito ufficiale della banca)

L'andamento dei dividendi di BNP Paribas riflette su due periodi distinti:

Il primo tra il 1998 e il 2008

Il secondo, che corrisponde al periodo successivo allo scoppio della crisi, tra il 2009 e il 2018.

Nel primo periodo, l'azione di BNP ha approfittato dell'entusiasmo dei francesi per il settore immobiliare: più credito e tassi d'interesse più elevati. Ciò ha permesso di migliorare la sua redditività e la sua efficienza. Infatti, i suoi dividendi sono aumentati significativamente dal 1998 al 2007, come si può notare nella tabella sopra riportata.

Successivamente, la crisi dei subprime è scoppiata ed i dividendi sono scesi notevolmente tra il 2007 e il 2008. Inoltre, nello stesso periodo la banca è stata colpita dal caso Jérôme Kerviel e dagli effetti del fallimento della Lehman Brothers, che ha impedito al settore finanziario di riprendersi negli anni successivi.

La principale banca francese sta ancora lottando per uscire dalla crisi, ma alcuni eventi l'hanno resa molto difficile. Ad esempio, nel 2014 è stata accusata di aver violato l'embargo iraniano, che ha portato a una multa di quasi 9 miliardi di dollari da parte degli Stati Uniti. L'evoluzione del suo dividendo riflette proprio questo fatto. Nel 2017 e nel 2018, tuttavia, la remunerazione dei suoi azionisti è salita a 3 euro per azione per la prima volta dall'inizio della crisi.

Investire in Azioni BNP - I Dividendi BNP Paribas

Storicamente, BNP Paribas annuncia il pagamento dei dividendi tra maggio e giugno. Nel 2019 la data di stacco della cedola è avvenuta il 29 maggio per poi essere pagata il 31 maggio a 3,02 per azione come nell'anno precedente, come da tabella sopra riportata.

È importante che gli azionisti conoscano il periodo di pagamento dei dividendi dei titoli che detengono nel loro portafoglio perché questo permette loro di sapere quando questo reddito diverrà disponibile e quando potranno quindi reinvestirlo per poter continuare a capitalizzare.

Dal 2009, l'investimento in BNP Paribas può essere considerato ad alto rendimento, anche se il premio per il rischio rimane elevato per un modello di business che è sotto la pressione di una forte concorrenza e della sfiducia degli investitori istituzionali statunitensi a causa della crisi della zona euro.

Se vuoi iniziare a praticare strategie con BNP Paribas o qualsiasi altra azione, puoi farlo con un conto demo, utilizzando denaro virtuale. Puoi aprire il conto demo di Admiral Markets gratuitamente cliccando sul banner qui sotto!

fai trading demo con le azioni bnp paribas

Comprare o vendere azioni BNP Paribas

È difficile fare una proiezione a lungo termine delle azioni di BNP Paribas perché i suoi fondamenti si stanno gradualmente deteriorando. Il settore finanziario è complesso da comprendere ed è improbabile che l'investitore istituzionale metta a rischio il denaro dei suoi clienti.

  • In primo luogo, le banche ritengono che il proprio modello di business sia minacciato in tutti i segmenti dall'emergere delle fintech. Queste aziende utilizzano tecnologie innovative in prodotti e servizi già esistenti nelle banche europee che dipendono dalla politica monetaria della BCE.
  • In secondo luogo, come abbiamo visto, la loro redditività è bassa rispetto alle cifre che offrivano prima della crisi dei subprime. Le banche, soprattutto quelle europee, sono penalizzate dalla politica dei tassi bassi delle banche centrali, anche se questo non spiega tutto.
  • Le banche sono state anche lente ad adattarsi alle nuove tendenze. La loro struttura molto gerarchica le ha fatte "riposare sugli allori" con la regolamentazione bancaria, ma ora devono affrontare le nuove banche online e i loro costi ridotti.

Infine, se guardiamo alla performance di BNP Paribas, vediamo che è piuttosto mediocre. Non supera la soglia del 10%, che è la media del settore.

investire in azioni bnp paribas trading

Fonte - BNP Paribas. Relazione finanziaria

D'altro canto, le principali istituzioni finanziarie, come BNP Paribas, temono che i vantaggi del loro modello di business, costruito nel corso di diversi decenni, vengano messi in discussione. Le innovazioni introdotte dalla trasformazione digitale porterebbero a costi esorbitanti per far fronte alla concorrenza di oggi, che è piena di creatività. Anche la paura di distruggere posti di lavoro e di chiudere filiali è un ulteriore onere da considerare.

L'altro argomento che non gioca a favore delle banche è che esse sono soggette a norme più severe in materia di solvibilità. Infine, la loro fragilità si spiega anche con il tasso di deposito imposto dalla BCE alle banche commerciali, che si attesta a -0,4%. Ciò significa che BNP Paribas paga per depositare la liquidità in eccesso presso l'istituto.

Per un individuo o un'azienda che stipula un prestito per poter acquistare un immobile o finanziare la crescita di un'attività, i tassi di interesse sono vicini allo 0%, quindi la banca non ha margine di manovra per negoziare le condizioni del prestito.

Azioni BNP - Andamento del mercato azionario del settore bancario

Il settore bancario era stato finora salvato dalla concorrenza esterna grazie alla sua rigida regolamentazione. Ma questo vantaggio viene messo in discussione da nuovi giocatori che nessuno si aspettava:

  • I GAFA (Google, Apple, Facebook, Amazon) stanno ora concentrando i loro sforzi sul mercato delle transazioni finanziarie. hanno a loro favore un'enorme popolarità tra tutti i tipi di mezzi finanziari pubblici e significativi, quindi hanno armi per irrompere con forza nel settore finanziario.
  • Le fintech portano freschezza innovativa nonostante le loro piccole dimensioni. Possono essere oggetto di offerte pubbliche di acquisto da parte di gruppi finanziari che temono di perdere quote di mercato.
  • Gli operatori di telefonia mobile potrebbero fare irruzione se l'uso dei pagamenti tramite smartphone si diffondesse.

Anche se inizialmente pensavamo che la tecnologia avrebbe rafforzato la posizione delle banche, sta accadendo il contrario. Tra le cause c'è il fatto che un gran numero di clienti consulta i propri conti online, sia attraverso il cellulare che il computer.

Un'altra ragione è il gran numero di intermediari che impediscono al settore bancario di evolversi e di rispondere rapidamente alle esigenze dei clienti. Inoltre, sarà difficile riconquistare la fiducia del pubblico, una diffidenza verso il settore che risale alla crisi dei subprime.

Tutti questi elementi non fanno che riflettersi sull'andamento delle banche europee in borsa.

Trading BNP Paribas Azioni - Come investire in azioni BNP con Admiral Markets

Per investire in azioni BNP Paribas abbiamo diverse opzioni. La maggior parte delle persone utilizza un broker online, sia per investire direttamente, sia per farlo attraverso i derivati, al fine di operare sui mercati ribassisti

Admiral Markets UK Ltd offre la possibilità di investire in circa 15 mercati finanziari, a costi ridotti se si tratta di contratti per differenza o CFD, utilizzando la piattaforma MetaTrader, con la leva finanziaria più adatta al profilo del trader.

Se fossi interessato ad investire direttamente in azioni e al BNP Paribas Trading, Admiral Markets offre il conto Invest.MT5, con contanti e senza leva finanziaria. È possibile controllare il prezzo delle azioni della banca in tempo reale sulla piattaforma MetaTrader così come qualsiasi altro nostro patrimonio disponibile, come obbligazioni, valute o materie prime.

bnp paribas trading apri un conto reale per investire in azioni bnp

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Admiral Markets

Siamo un broker con presenza globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie. Offriamo l'accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Buon Trading!

1. Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato a solo scopo informativo e non deve essere interpretato in alcun modo come consiglio o raccomandazione di investimento. Non è stato preparato in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetto ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

2. Qualsiasi decisione di investimento è presa da ciascun cliente separatamente, mentre Admiral Markets AS (Admiral Markets) non sarà responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da tale decisione, sia che si basi o meno sul contenuto.

3. Per garantire che gli interessi dei clienti siano protetti e l'obiettività dell'Analisi non sia compromessa, Admiral Markets ha stabilito procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4. L'analisi è preparata da un analista indipendente (Pierre Perrin-Monlouis e Eva Blanco) sulla base delle sue stime personali.

5. Sebbene sia stato fatto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti dell'Analisi siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, accurato e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nell'Analisi.

6. Qualsiasi precedente performance o modellizzazione degli strumenti finanziari indicati nella Pubblicazione non deve essere interpretata come promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può aumentare o diminuire e il mantenimento del valore dell'attività non è garantito.

7. I prodotti a leva (compresi i contratti per differenze) sono di natura speculativa e possono determinare perdite o guadagni. Prima di iniziare a fare trading, assicurati di aver compreso appieno i rischi connessi.

8. I prodotti a leva (compresi i contratti per differenze) sono di natura speculativa e possono generare profitti o perdite. Prima di iniziare a fare trading, è necessario assicurarsi di aver compreso tutti i rischi.