Quanto si può guadagnare con il trading online?

Giugno 22, 2021 11:55 Europe/Rome
Tempo di lettura: 25 minuti

Nella società moderna, quando si parla di broker, trading e guadagnare investendo in borsa si presentano solitamente due immaginari. Da un lato vediamo film come The Wolf of Wall Street e serie tv come Billions, dove i trader di successo guadagnano milioni e vivono stili di vita sfarzosi. Dall'altro, ci interfacciamo con le statistiche che ci dicono che la maggior parte dei trader perde i propri soldi. Quindi: qual è lo stipendio di un trader medio? Quanto guadagna un trader professionista? Con il trading online si guadagna davvero?

Queste sono le domande a cui questo articolo tenterà di rispondere il più esaustivamente possibile. Abbiamo realizzato una ricerca e abbiamo investigato ciò che i gestori di hedge fund guadagnano per poi confrontarlo con i guadagni tipici di chi fa trading nel Forex. Abbiamo esaminato i trader che lavorano per aziende e banche, così come gli investitori indipendenti che fanno trading direttamente sui mercati con il proprio denaro dal computer di casa loro. Quindi, se ti stai chiedendo quanto si può guadagnare con il trading online, sei nel posto giusto. Iniziamo!

Quanto guadagna un trader professionista

Prima di condividere i diversi livelli salariali per i trader, il primo punto da capire è che ci sono diverse opzioni per costruire una carriera come trader professionista. Tali opzioni possono essere suddivise in due categorie: lavorare per un'azienda e lavorare per se stessi.

Se si lavora per un'azienda (come un hedge fund o una banca d'investimento) come day trader, manager di hedge fund o quant trader, si è un dipendente che riceve uno stipendio base e spesso una commissione basata sulla performance. Alcuni dei vantaggi di essere un trader dipendente di una società sono:

  • È possibile utilizzare gli strumenti e le strategie esistenti dell'azienda, che si spera si siano già dimostrati redditizi
  • Ci sono spesso programmi di formazione e di mentoring integrati nella struttura aziendale, il che significa che si ha più supporto di quanto si possa avere in una carriera in proprio
  • Non si sta rischiando il proprio denaro per fare trading, il che può eliminare parte dello stress provocato dal trading e mitigare gli aspetti negativi della psicologia del trading
  • C'è la possibilità di progredire nella carriera, il che significa che si può salire di livello per gestire i fondi dei clienti con patrimoni più elevati o di più clienti

Quando si ha un lavoro da dipendente, si ha uno stipendio affidabile e, a seconda dell'azienda e delle leggi e dei regolamenti locali, si possono ottenere anche prestazioni sanitarie o pensionistiche.

Tuttavia, ci sono alcuni lati negativi nell'essere un trader dipendente:

  • Se non si raggiungono gli obiettivi di profitto dell'azienda, probabilmente si dovrà fare i conti con più regole, restrizioni 
  • C'è meno flessibilità - mentre la TV e i film potrebbero far sembrare il ruolo del trader affascinante, è comunque un lavoro regolare, con orari che vanno oltre le 8 ore standard di ufficio.
  • Ci può essere una politica d'ufficio o clienti difficili con cui ci si deve relazionare spesso
  • Se si investe bene, si otterrà solo una piccola percentuale dei profitti erogata sotto forma di bonus, invece di beneficiarne del tutto

Se sei un trader del Forex indipendente, un trader di azioni o di materie prime, invece di essere pagato con uno stipendio, fai trading e investi il tuo denaro beneficiando dei profitti delle tue operazioni di investimento. I vantaggi di lavorare per se stessi includono:

  • Una maggiore flessibilità - si può lavorare da qualsiasi luogo con una connessione internet e si può operare in qualsiasi momento in cui il mercato è aperto (cioè 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana, per quanto riguarda il Forex)
  • Nessun limite ai guadagni - se si ha una strategia redditizia, non c'è limite all'importo che si potrebbe guadagnare (supponendo che si disponga del capitale disponibile per iniziare a fare trading, naturalmente)

Come nel trading per una società, però, essere un trader indipendente ha i suoi lati negativi:

  • Si rischia il proprio denaro, il che potrebbe portare a livelli di stress più elevati
  • C'è meno sicurezza, in quanto non si può contare sul fatto che lo stesso stipendio di base venga automaticamente pagato ogni mese, soprattutto se si passa un brutto mese negli investimenti e i guadagni si riducono
  • La struttura e il supporto sono meno integrati rispetto a quelli di un'azienda - anche se ci sono molte risorse educative disponibili per i trader online, bisogna cercarle autonomamente piuttosto che fruirne in automatico e senza ulteriori preoccupazioni
  • Bisogna trovare o sviluppare i propri strumenti di trading per migliorare le proprie performance di investimento

Stai già pensando che il trading indipendente sarebbe una buona opportunità? La buona notizia è che puoi iniziare a fare pratica oggi stesso con un conto demo gratuito!

Un conto demo ti permette di fare trading senza rischi sui mercati, in modo da poter sviluppare la tua strategia di trading e imparare a utilizzare i diversi strumenti, il tutto con denaro virtuale sul proprio conto. Per saperne di più e aprire un conto demo gratuito clicca sul banner qui sotto!

Ora che disponi di una panoramica dei pro e dei contro della professione di chi si dedica al trading, diamo un'occhiata agli stipendi tipici di ciascuno di questi trader.

Guadagnare con il trading: cosa dicono i numeri

Per i trader che sono dipendenti di un'azienda, gli stipendi possono variare notevolmente a seconda del ruolo specifico del trader, dell'azienda per cui lavorano e persino della città o parte del mondo in cui lavorano.

Se iniziamo con gli stipendi dei trader statunitensi, in base a Indeed, lo stipendio medio dei trader è di 98.652 dollari all'anno più 25.000 dollari di commissioni/bonus. Tuttavia, lo stipendio più alto è stato di 196.917 dollari con Citi Trader.

Secondo Payscale, i trader di titoli azionari hanno guadagnato una media di $80.935 con un bonus di $14.916, commissioni di $21.000 e opzioni di partecipazione agli utili di $6.000. Il range degli stipendi base variava da un minimo di 47.000 dollari a un massimo di 160.000 dollari.

Fonte: Payscale.com, Stipendio da trader di titoli azionari

Glassdoor ha citato una gamma simile, con uno stipendio medio di 91.642 dollari e una media di 32.599 dollari di compensazione aggiuntiva in contanti.

Fonte: Glassdoor.com, Stipendio medio del trader

ZipRecruiter, d'altra parte, ha rilevato che lo stipendio medio dei trader negli Stati Uniti è di 60.698 dollari all'anno, con un range che va da soli 16.000 dollari fino a 148.000 dollari. Hanno scoperto che la maggior parte degli stipendi finanziari varia da 30.000 a 74.500 dollari.

Fonte: ZipRecruiter, Quanto guadagna un trader professionista

Ma ora vediamo invece come vanno le cose dall'altra parte dell'Atlantico.

Secondo Glassdoor, lo stipendio medio di un trader londinese è di 65.621 sterline. Per la base di confronto, al tasso di cambio attuale, è di circa 86.000 USD, quindi minore di 10.000 dollari rispetto alla media degli Stati Uniti.

Fonte: Glassdoor, London Trader Salary

Nel frattempo, CW Jobs ha calcolato lo stipendio medio dei trader come pari solo a £42.500. I dati, d'altra parte, collocano gli stipendi iniziali per i trader finanziari tirocinanti a £26.000 - £32.000, più le commissioni, mentre hanno dato una gamma di £45.000 - £150.000+ per i trader esperti.

Per i trader associati, in particolare per i trader di derivati, hanno dato una fascia salariale da £140.000 a £230.000, con bonus pagati sui profitti realizzati. I regolamenti UE limitano i bonus a meno del 200% dello stipendio base.

Allora perché c'è un intervallo così ampio? E perché i numeri degli stipendi dei trader non riflettono le somme astronomiche che vediamo in serie tv come Billions - in cui il titolare del fondo pagava ai suoi analisti una base di 350.000 dollari e ai migliori trader stipendi di vari milioni?

Ci sono una serie di fattori che possono influenzare lo stipendio di un day trader e ne parleremo qui di seguito.

Fattori importanti per guadagnare con il trading online

Tra i fattori che possono determinare gli stipendi dei trader vi sono il ruolo e l'anzianità del trader all'interno di un'azienda, le sue prestazioni, l'azienda per cui lavora e la sua posizione.

Guadagnare con il trading dipende dalla posizione

Tra i professionisti degli hedge fund esistono diverse figure tra cui:

  • Analista
  • Strategist
  • Junior trader/gestore di portafoglio
  • Senior trader/gestore di portafoglio

La maggior parte dei dipendenti passerà dall'essere analista (4-8 anni) assistendo i trader junior e senior con i dati, per poi passare all'attività di junior trader. Secondo 80000hours.org, i trader junior guadagnano di solito tra i 300.000 e i 3 milioni di dollari all'anno, mentre i gestori di portafogli senior possono guadagnare oltre 10 milioni di dollari all'anno, tuttavia, queste cifre si basano quasi sempre sulla performance e quindi sul tasso di successo.

Poiché si tratta di un settore ad alto fatturato, mentre gli stipendi più alti sono molto alti, la media viene trascinata verso il basso perché la maggior parte dei trader non raggiungerà mai quel livello.

Trading online: guadagni e performance

Lavorare come trader all'interno di un hedge fund o di una banca d'investimento è un ruolo incentrato sulla performance e gli stipendi elencati sopra dipendono fortemente dai bonus.

Secondo 80000hours, se un trader gestisce un portafoglio di attività da 50 milioni di dollari e riesce ad ottenere un rendimento del 10%, il suo reddito sarà di 600.000 dollari. Se non riesce ad ottenere risultati positivi, gli rimarrà solo lo stipendio base, che è di circa 60.000 - 90.000 dollari all'anno, secondo il sondaggio Page Executive 2019.

Un senior manager che gestisce un portafoglio di 500 milioni di dollari e ottiene un rendimento del 10%, guadagnerebbe uno stipendio di circa 6 milioni di dollari all'anno.

Sia nel caso del trading indipendente o del trading per un'azienda, la performance è tutto, quando si tratta di quanti soldi si possono guadagnare. La buona notizia è che c'è un modo semplice per migliorare le performance di trading ed è imparare dai professionisti.

La nostra sezione educativa è piena di articoli e materiale formativo che ti possono aiutare nel tuo cammino verso una performance eccellente nel trading. La teoria è fondamentale, ma ricorda che senza pratica, nessuno guadagnerà nulla. Per questo ti consigliamo di iniziare quanto prima a sperimentare ciò che stai imparando dal materiale formativo in un conto demo gratuito. Bastano pochi clic per iniziare ad immergersi nei grafici e nell'andamento dei mercati internazionali!

Guadagnare con il trading dipende dalla scelta della società

Anche gli stipendi variano a seconda dell'azienda. Secondo Glassdoor, lo stipendio medio dei trader di Citi è di 147.418 dollari, ma si arriva anche a 252.000 dollari.

Gli stipendi dei trader di HSBC sono leggermente più alti, con una media di $195.061 e un massimo di $286.000, mentre sia Barclays che Goldman Sachs hanno medie più basse a massimi più alti, superando i $320.000.

Si noti che le cifre dello stipendio di Glassdoor si concentrano sulla retribuzione base, quindi questi numeri potrebbero essere più alti una volta presi in considerazione i bonus.

Si noti inoltre che si tratta di società quotate in borsa. I trader di private equity sono un po' più misteriosi, ma sono noti per pagare stipendi base e bonus molto più alti rispetto alle aziende pubbliche.

Trading Online, Guadagni Reali per chi investe da casa

Quello che abbiamo analizzato finora sono gli stipendi dei trader che operano per conto di una società (come un hedge fund o una banca d'investimento) e dei clienti di quella società. Ora capiremo quanto si può guadagnare con il trading realizzato da un privato in modo indipendente, investendo il proprio denaro come ritenga più conveniente.

  • Il calcolo dello stipendio è diverso, in questo caso. Mentre un trader dipendente guadagna uno stipendio base più bonus e commissioni, come trader indipendente, il tuo stipendio sarà costituito dal profitto delle tue operazioni di trading online.

Questo significa che ci sono una serie di fattori da considerare. Questi includono:

  • Il tuo ritorno sull'investimento
  • Il tuo capitale di partenza
  • I costi di negoziazione

Guadagnare con il trading online - Calcola i tuoi guadagni potenziali

Il tuo ritorno sull'investimento è il profitto che riuscirai ad ottenere con il denaro che deciderai di investire. Se poi attingi a quel profitto, questo costituirà il tuo stipendio.

Ora, questo tasso di rendimento può variare notevolmente a seconda:

  • Del tuo stile di trading: Sei un trader a lungo termine, buy-and-hold? Oppure sei uno swing trader, day trader o preferisci lo scalping? I trader a breve termine di solito cercano di guadagnare il massimo da ogni operazione, ma spesso rischiano di più anche per ogni operazione.
  • La tua frequenza di trading: Il numero di operazioni effettuate influirà anche sul tuo rendimento medio. Se realizzi un'operazione che ha un rendimento del 50%, ma è l'unica operazione che porterai a termine in una settimana, il tuo ROI complessivo (ossia il tuo profitto rispetto al saldo iniziale del tuo conto) sarà molto più basso rispetto a quello che otterresti se facessi trading in modo costante.
  • Il tuo uso della leva finanziaria: L'investimento tradizionale spesso comporta l'acquisto di attività a titolo definitivo, in cui l'investitore deve pagare il prezzo pieno di un'attività in anticipo. Molti trader attivi, tuttavia, utilizzano la leva finanziaria, che consente loro di negoziare posizioni più grandi con saldi di conto più piccoli. Ciò significa che i loro rendimenti (in percentuale del loro saldo complessivo del conto) possono essere più elevati. Detto questo, va precisato che aumenta anche il loro rischio di perdita.

Un investitore tradizionale, che non utilizza la leva finanziaria, potrebbe essere in grado di ottenere un rendimento del 5-10% all'anno sul proprio investimento. Un day trader o swing trader, invece, potrebbe avere l'obiettivo di realizzare un utile del 10% al mese.

Si tratta di livelli di rendimento significativamente diversi, con requisiti diversi per quanto riguarda il tempo da dedicare al trading e all'investimento, oltre al rischio che si è disposti ad assumere. Quindi, queste sono fattori molto importanti da considerare quando si desidera calcolare quanto si può guadagnare con il trading online o quando si cerca di identificare dei guadagni ideali sul trading online.

Il primo passo per costruire il tuoi ROI come trader è fare un po' di pratica nel trading sui mercati reali. La buona notizia è che puoi iniziare oggi stesso facendo richiedendo un conto di trading dal vivo.

Attraverso un conto di trading reale con Admiral Markets, puoi fare trading su migliaia di mercati globali, accedere ai migliori strumenti analitici al mondo e fare trading nel software di trading preferito al mondo -MetaTrader 5. Basta aprire un conto qui sotto per iniziare!

Guadagnare con il trading online: il capitale iniziale

Una volta che avrai fissato l'obiettivo di profitto che vorresti realizzare, il prossimo passo verso il calcolo del tuo stipendio di trader è pensare al tuo capitale iniziale.

Supponiamo che tu voglia ottenere un rendimento medio del 5% al mese. Tale rendimento sarebbe sostanzialmente molto diverso se iniziassi con 5.000 dollari, rispetto a quello che otterresti se iniziassi con 500.000.

Un rendimento del 5% su $5.000 è di $250. Se lo moltiplichi per 12 (per ottenere il profitto totale dell'anno), avrai $3.000 di guadagni sul tuo capitale. Rispetto all'investimento tradizionale, questo è un ritorno del 60% sul tuo investimento iniziale, quindi è un eccellente tasso di rendimento. Tuttavia, probabilmente non sarà sufficiente per poter abbandonare la tua professione o prima fonte di reddito.

Tuttavia, se iniziassi ad investire 100.000 dollari, un rendimento del 5% sarebbe di 5.000 dollari. Nell'arco di un anno, 5.000 dollari al mese si sommerebbero fino a totalizzare 60.000 dollari di utili, che è uno stipendio iniziale molto più ragionevole per un trader.

Guadagnare con il trading: i costi degli investimenti

Il prossimo fattore da considerare sono i costi di trading, in quanto questi diminuiranno i tuoi profitti e, di conseguenza, il tuo stipendio.

Per i trader attivi (questo include i day trader, gli swing trader, i trader di Forex, i trader di materie prime e altro ancora), i costi che il tuo broker addebiterà di solito includono i seguenti:

  • Lo Spread: Questa è la differenza tra il prezzo ask (vendita) e bid (acquisto) di un asset, che viene addebitato ogni volta che si effettua un'operazione.
  • Le Commissioni: Può essere una percentuale o un importo fisso basato sul valore del tuo trading e sono spesso addebitate per alcuni strumenti, come le azioni e gli ETF.
  • Lo Swap: Gli swap sono i tassi d'interesse addebitati alle posizioni che vengono detenute durante la notte. Per le posizioni long, un tasso di interesse sarà addebitato a fronte delle posizioni aperte, mentre per le posizioni short si può ricevere un pagamento di interessi.

Tutti questi costi saranno detratti dai propri profitti di trading, quindi è importante tenerli a mente.

La buona notizia, però, è che se si fa trading con un saldo del conto significativo, molti broker offriranno tariffe speciali e queste agevolazioni possono aiutare a gestire meglio i costi di trading.

Un altro fattore da considerare è come il proprio reddito da trading potrebbe influenzare lo stipendio. È molto comune che i paesi occidentali abbiano un sistema di scaglioni fiscali, tra cui il Regno Unito, gli Stati Uniti, il Canada, l'Australia, la Nuova Zelanda, l'India, i Paesi Bassi, la Svizzera e altri ancora. Se il tuo reddito di trading spinge il tuo reddito totale in uno scaglione più alto, potresti dover pagare più tasse su quel reddito.

Consideriamo gli Stati Uniti, come esempio. Se guadagnassi un reddito di 60.000 dollari in un lavoro diurno e guadagnassi altri 15.000 dollari come trader, il tuo reddito rientrerà nell'aliquota marginale d'imposta del 22%. Ciò significa che per ogni dollaro guadagnato oltre i 38.701 dollari, pagheresti 22 centesimi di tasse. I dollari che guadagneresti al di sotto di tale cifra verrebbero sottoposti alle aliquote d'imposta più basse applicabili.

Se guadagnassi un reddito di 60.000 dollari in un lavoro diurno e guadagnassi altri 30.000 dollari nel trading, il tuo reddito totale sarebbe di 90.000 dollari. Per ogni dollaro che guadagni più di 82.500 dollari, pagherai 24 centesimi di tasse, invece di 22 centesimi.

Aliquota d'imposta marginale

Singolo

Deposito coniugale in comune

10%

Fino a $9.525

Fino a $19.050

12%

Da $9.526 a $38.700

Da $19.051 a $77.400

22%

Da $38.701 a $82.500

Da $77.401 a $165.000

24%

Da $82.501 a $157.500

Da $165.001 a $315.000

32%

Da $157.501 a $200.000

Da $315.001 a $400.000

35%

Da $200.001 a $500.000

Da $400.001 a $600.000

37%

Oltre $500.000

Oltre $600.000

Fonte: Bankrate.com Imposta sul reddito del Regno Unito

Quanto guadagna un trader professionista in diversi periodi

Trading online, guadagni reali: vediamo da cosa dipendono allora i guadagni di un trader indipendente:

  • Rendimento medio mensile
  • Capitale iniziale
  • Durata del tempo di trading

Questo ti dà un'idea di quanto un trader può guadagnare con il trading online.

Guadagni all'anno

Capitale iniziale

2% di ritorno mersile

5% di ritorno mensile

10% di ritorno mensile

$200

$253.65

$359.17

$627.69

$1,000

$1,268.24

$1,795.86

$3,138.43

$5,000

$6,341.21

$8,979.28

$15,692.14

$10,000

$12,682.42

$17,958.56

$31,384.28

$50,000

$63,412.09

$89,792.82

$156,921.42

$100,000

$126,824.18

$179,585.63

$313,842.84

$250,000

$317,060.45

$448,964.08

$784,607.09

Come si può vedere, il proprio profitto medio mensile e il proprio capitale iniziale possono fare una notevole differenza rispetto all'importo che si potrà guadagnare con il trading online.

Se iniziassi con 200 dollari e avessi un rendimento mensile del 2%, realizzeresti un profitto di 53,65 dollari all'anno - ovviamente non abbastanza per lasciare il tuo lavoro diurno! Se avessi lo stesso capitale iniziale e avessi un rendimento medio del 10% al mese, triplicheresti i tuoi soldi con 427,69 dollari di profitto, ma questo non è ancora quello che la maggior parte di noi considererebbe uno stipendio vivibile.

Una volta che il proprio capitale iniziale sale, però, sale anche lo stipendio che si potrà guadagnare con il trading, anche se non migliorerai i tuoi livelli di profitto. Se si inizia con 100.000 dollari, per esempio, un rendimento mensile del 2% si aggira sui 26.824,18 dollari all'anno, il che non è male - soprattutto se questo si va a sommare ad un reddito part-time con un'altro lavoro.

Se si modificano le strategie di trading e si aumenta il rendimento mensile al 10% al mese, il profitto totale alla fine dell'anno sarà di $212.842,84.

2 anni di guadagni di trading online

Se non è necessario ritirare subito i profitti, però, è allora che le cose si fanno più interessanti.

Il motivo è che, in tal caso, il saldo del tuo conto beneficerà di un'operazione di capitalizzazione. Se hai iniziato con un saldo del conto di 100.000 dollari, per esempio e raggiungi un saldo di 126.824,18 dollari entro la fine dell'anno, avrai un capitale iniziale molto più alto per l'anno successivo. Ciò significa che il profitto che otterrai sarà del 2%, 5% o 10% di 126.000 dollari, anziché di 100.000 dollari. Se poi lasci i tuoi profitti sul conto anche per l'anno successivo, ancora una volta avrai un saldo più alto con cui lavorare.

Nella tabella sottostante, si possono vedere gli stessi livelli di capitale iniziale e di rendimenti mensili, se si mantenesse tutto il denaro nel proprio conto per due anni.

Capitale iniziale

2% di ritorno mensile

5% di ritorno mensile

10% di ritorno mensile

$200

$321,69

$445,02

$1.969,95

$1.000

$1.608.44

$3.225.10

$9.849,73

$5.000

$8.042,19

$16.125,50

$49.248,66

$10.000

$16.084,37

$32.251,00

$98.497,33

$50.000

$80.421,86

$161.255,00

$492.486,63

$100.000

$160.843,72

$322.509,99

$984.973,27

$250.000

$4.021.093,12

$8.062.749,86

$24.624.331,69

Come si può vedere, in un solo anno in più il tuo stipendio aumenterebbe in modo esponenziale.

Un trader che avesse iniziato con 50.000 dollari e guadagnato un rendimento mensile del 5%, ad esempio, avrebbe un saldo totale sul conto di 89.792,82 dollari alla fine del primo anno. Questo si traduce in uno stipendio di 39.792,82 dollari all'anno, una volta sottratto il capitale iniziale.

Se quel trader lasciasse il denaro sul suo conto invece di ritirarlo e continuasse a seguire una strategia che gli procurasse un ritorno del 5% al mese anche per i 12 mesi successivi, alla fine del secondo anno il suo saldo del conto sarebbe di $161.255,00.

Se si sottrae il capitale iniziale, si arriva a 111.255,00 dollari o a uno stipendio di trading di 55.627,50 dollari all'anno.

E le cose continuano a salire, se lo si fa per cinque anni...

5 anni di guadagni di trading online

Capitale iniziale

2% di ritorno mensile

5% di ritorno mensile

10% di ritorno mensile

$200

$656,21

$3.535,84

$60.896,33

$1.000

$3.281,03

$18.679,9

$304.481,64

$5.000

$16.405,15

$93.395,93

$1.522.408,20

$10.000

$32.810,31

$186.791,86

$3.044,816,40

$50.000

$164.051,54

$933.959,29

$15.224.081,98

$100.000

$328.103,08

$1.867,918,59

$30.448.163,95

$250.000

$8.202.576,97

$46.697.964,74

$761.204.098,85

Dopo cinque anni, un trader che ha iniziato con un saldo sul conto di 50.000 dollari e ha guadagnato un rendimento cumulativo del 5% al mese avrebbe 933.959,29 dollari sul suo conto. Una volta sottratto il capitale iniziale, questo ci dà uno stipendio annuo di $176.791,86.

Come nel caso del risparmio e degli investimenti tradizionali, i vantaggi di una sinergia di trading costante e redditizio nel tempo significano che chi fa trading online sul lungo periodo ha più probabilità di avere benefici più elevati di quelli che si fermano dopo un paio di mesi.

Trading online: guadagni e rischi correlati

Anche il trading può essere un'opzione intrigante per guadagnare di più o per sostituire un reddito a tempo pieno, ma è anche importante essere consapevoli dei rischi che comporta.

Tutti i numeri di cui sopra presuppongono che un trader sia costantemente redditizio, tuttavia, in realtà, questo è molto difficile da ottenere. A volte capita di fare l'operazione sbagliata, o il mercato potrebbe non reagire nel modo che ci si aspetta, o si potrebbe chiudere un'operazione troppo presto o troppo tardi. Tutti questi fattori possono incidere sui profitti finali, il che significa che è molto improbabile che si possa ottenere lo stesso rendimento fisso ogni mese.

Invece, una previsione del genere è più realistica:

  • Gennaio: +2%
  • Febbraio: +5%
  • Marzo: +7%
  • Aprile: -4%
  • Maggio: -2%
  • Giugno: +10%

Questo darebbe un rendimento medio mensile dell'8% in sei mesi, ma ci sarebbero mesi in cui si perde.

Questo è il motivo per cui avere una buona gestione del rischio e una buona gestione del denaro è essenziale per il successo a lungo termine nel trading - si può lavorare su nuove strategie di trading e investire con Expert Advisor per aiutarti a rendere i tuoi trade più redditizi. Se non sai come gestire correttamente il rischio, gli scambi positivi saranno controbilanciati dagli scambi negativi, lasciandoti in rosso.

Trading online: le conclusioni

Anche se è difficile ottenere una cifra esatta di ciò che un trader può riuscire a guadagnare con il trading online (dovuto alle troppe variabili che entrano in causa), ci sono molte informazioni che possiamo utilizzare per trarre alcune conclusioni.

Per i trader impiegati in società di investimento - come gli hedge fund e le banche d'investimento - lo stipendio medio annuo è di circa 90.000 dollari all'anno, più i bonus, anche se questo può aumentare notevolmente man mano che un trader acquisisce maggiore esperienza e i risultati migliorano.

Per i trader che fanno trading sul mercato in modo indipendente con il proprio denaro, ciò che si può guadagnare con il trading si ridurrà ai profitti medi mensili, così come il al capitale di partenza. Più grande è il capitale di partenza e maggiori sono i profitti mensili, maggiore sarà il guadagno. Tuttavia, anche se non si inizia con un grande deposito o capitale, se si fa trading con persistenza e realizzano profitti costanti nel tempo, questi profitti si accumuleranno in modo esponenziale nel tempo.

In ogni caso, è importante essere consapevoli dei rischi che comporta il trading, in quanto chi guadagna di più spesso si assume rischi maggiori, il che significa che potenzialmente potrebbe perdere quei guadagni con la stessa rapidità con cui li ha realizzati.

Questo articolo ha suscitato il tuo interesse per il trading? Se sì, uno dei primi passi che puoi fare per iniziare è scaricare una piattaforma di trading. La buona notizia è che puoi scaricare MetaTrader 5 - la piattaforma multi-asset numero 1 al mondo, in modo assolutamente gratuito, cliccando sul banner qui sotto!

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Admirals

Il broker presente a livello globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie, che offre l'accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Buon Trading!

Admirals

Questo materiale non contiene e non deve essere interpretato come contenente consulenza in materia di investimenti, raccomandazioni di investimento, offerta o una sollecitazione per qualsiasi operazione su strumenti finanziari. Si prega di notare che tale analisi di trading non è un indicatore affidabile per qualsiasi performance attuale o futura, in quanto le circostanze possono cambiare nel tempo. Prima di prendere qualsiasi decisione d'investimento, è necessario chiedere il parere di consulenti finanziari indipendenti per assicurarsi di averne compreso i rischi.

Avatar-Admirals
Admirals Una soluzione all-in-one per spendere, investire e gestire i tuoi soldi

Più di un broker, Admirals è un hub finanziario, che offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari. Diamo la possibilità di affrontare la finanza personale attraverso una soluzione all-in-one per investire, spendere e gestire i soldi.