Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
Il 81% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 81% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. expand_more

Dow precipita di oltre 1.300 punti sulla triste prospettiva della Fed!

Giugno 22, 2020 12:27

Un giorno dopo l'avvertimento della Federal Reserve a proposito della lunga ripresa economica dall'impatto del Covid-19, il Dow Jones è sceso di oltre 1.300 punti - il suo giorno peggiore da marzo. Le cupe prospettive della Fed arrivano anche dopo che la banca centrale ha immesso quasi 3.000 miliardi di dollari nel mercato finanziario da febbraio - e continua a impegnarsi ancora di più per combattere la recessione provocata dal coronavirus.

La domanda che tutti si pongono è se questo calo di oltre 1.300 punti si trasformerà in un calo di quasi 10.000 punti per tornare ai minimi di marzo, che corrisponde anche al minimo dell'anno. Continua a leggere per saperne di più!

Dow Jones 30 stock market index plunged

La cura Covid-19 da 3.000 miliardi di dollari

Nell'ultima conferenza stampa del Federal Open Market Committee (FOMC) del 10 giugno, il presidente della Fed statunitense Jerome Powell ha dipinto un quadro molto cupo per i mercati finanziari. La banca centrale ha previsto che l'economia statunitense si ridurrà del 6,5% quest'anno, annunciando al contempo che i tassi d'interesse rimarranno vicini allo zero fino al 2022.

La Fed ha tagliato i tassi di interesse a zero a marzo, quando l'impatto di Covid-19 è atterrato sulle coste americane. Da allora, hanno immesso quasi 3.000 miliardi di dollari sui mercati finanziari aumentando le partecipazioni obbligazionarie con 80 miliardi di dollari al mese destinati agli acquisti del Tesoro e 40 miliardi di dollari al mese di titoli ipotecari garantiti.

Nonostante questo stimolo, il tasso di disoccupazione è al massimo dagli anni '40 e la banca ha avvertito che la strada verso la ripresa è molto lunga. Per questo motivo la Fed si è anche impegnata a continuare il suo piano di stimolo per tutto il tempo necessario. Fino a questo annuncio i mercati azionari globali erano in rialzo.

  • L'indice del mercato azionario Nasdaq 100 è salito a un livello record poco prima della conferenza stampa del FOMC, mentre gli investitori si accalcavano in azioni a prova di coronavirus come Amazon e Apple, che hanno raggiunto anche dei massimi storici.
  • L'indice del mercato azionario S&P 500 è diventato positivo per il 2020 all'inizio della settimana della conferenza stampa del FOMC, recuperando le perdite derivanti dalla vendita di azioni a prova di coronavirus all'inizio dell'anno e ora è salito di oltre il 45% rispetto al minimo di marzo.

Anche l'indice Dow Jones 30 è salito più in alto. Tuttavia, i mercati azionari globali sono precipitati appena un giorno dopo la conferenza stampa del FOMC, con la maggior parte degli indici in calo di quasi il 5% in un solo giorno. Molti trader stanno ora osservando un nuovo test dei minimi di marzo, che rappresenterà un significativo svantaggio, simile a un crollo del mercato! Diamo un'occhiata ai dati tecnici.

Come fare trading sul Dow Jones 30 index

Di seguito è riportato il grafico dei prezzi mensili a lungo termine dell'indice Dow Jones 30 (DJI30):

Dow Jones 30 index MetaTrader 4

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 4, DJI30, Mensile - Gamma di dati: dal 1 gennaio 2001 all'11 giugno 2020, accessibile l'11 giugno 2020 alle 13:30 BST. Nota: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Con Admiral Markets UK Ltd è possibile negoziare contratti a differenza (CFD) negli indici azionari e in altre classi di attività. Questo prodotto consente di andare in lungo e in corto su un mercato. Puoi saperne di più sui vantaggi e i rischi del trading con CFD nell'articolo "CFD cosa sono e come funzionano".

La tendenza al rialzo a lungo termine dal 2008 al 2020 è evidente. Dall'inizio del 2020, tuttavia, è evidente anche l'aumento della volatilità, che ha minacciato la continuazione del mercato a questi livelli. La volatilità sul grafico mensile è così alta che i trader potrebbero trovare più utile analizzare e negoziare da un orizzonte temporale più basso come il grafico giornaliero, che si mostra di seguito:

Dow Jones 30 index MetaTrader 4

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 4, DJI30, Daily - Gamma di dati: dal 21 maggio 2019 all'11 giugno 2020, accessibile l'11 giugno 2020 alle 14:30 BST. Nota: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Nel grafico giornaliero qui sopra dell'indice azionario Dow Jones 30, la linea rossa verticale evidenzia l'inizio del 2020. Si può vedere chiaramente il crollo del mercato guidato dall'impatto del coronavirus con un impressionante recupero dai minimi di marzo. Tuttavia, il sell-off del mercato iniziato dopo la conferenza stampa del FOMC è stato molto forte. Si tratta di un cambiamento significativo rispetto ai piccoli passi indietro che si sono sviluppati man mano che il mercato si muoveva verso l'alto nella sua ripresa. È anche un enorme segnale di allarme che qualcosa è cambiato.

È interessante notare che il mercato non si è fermato a un livello di prezzo casuale. Gli analisti tecnici indicheranno la linea di resistenza orizzontale a 27.400 come mostrato dalla linea nera orizzontale sul grafico sottostante:

Dow Jones 30 index MetaTrader 4

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 4, DJI30, Daily - Gamma di dati: dal 21 maggio 2019 all'11 giugno 2020, accessibile l'11 giugno 2020 alle 14:45 BST. Nota: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Anche se questo può indicare l'inizio di un'inversione di tendenza, i trader cercheranno conferme come formazioni di cicli bassi e massimi più bassi. Questo tipo di formazione dell'andamento del prezzo aiuta a dimostrare che gli acquirenti che cercano di spingere il mercato verso l'alto stanno fallendo, confermando così quanto sono forti i venditori.

Ci sono livelli significativi di supporto a cui il mercato potrebbe scendere prima di tentare una spinta verso l'alto. Tuttavia, a lungo termine molti trader indicano che non c'è più nulla che le banche centrali possano fare in questo momento. Se le restrizioni di blocco richiedono tempo per essere eliminate e se i timori di una seconda ondata di contagi minacciano il mercato, alcuni trader attendono un nuovo test del minimo di marzo. Per l'indice del mercato azionario Dow Jones 30, sarebbe un calo di quasi 10.000 punti dal rimbalzo al livello di 27.400.

Sono certamente tempi interessanti, unici e senza precedenti. Come farci trading?

Un modo per aiutarti a prendere decisioni di trading più efficaci è scaricare l'indicatore Trading Central Technical Ideas completamente GRATUITO aggiornando la tua piattaforma di trading MetaTrader 5 alla Supreme Edition fornita da Admiral Markets. Questo indicatore fornisce idee di trading realizzabili e analisi tecniche su una vasta gamma di classi di attività. Per ottenerlo gratuitamente, basta cliccare sul banner qui sotto e scaricarlo oggi stesso:

INFORMAZIONI SUI MATERIALI DI ANALISI:

I dati forniti forniscono ulteriori informazioni riguardanti tutte le analisi, le stime, le previsioni, le revisioni di mercato, le prospettive settimanali o altre valutazioni o informazioni simili (di seguito "Analisi") pubblicate sul sito web di Admiral Markets. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento si prega di prestare molta attenzione a quanto segue:

1.Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato a solo scopo informativo e non deve in alcun modo essere interpretato come un consiglio o una raccomandazione di investimento. Non è stata redatta in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

2.Ogni decisione di investimento è presa da ciascun cliente da solo, mentre Admiral Markets AS (Admiral Markets) non sarà responsabile per eventuali perdite o danni derivanti da tali decisioni, basate o meno sul contenuto.

3.Al fine di proteggere gli interessi dei nostri clienti e l'obiettività dell'Analisi, Admiral Markets ha stabilito procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4.L'Analisi è preparata da un analista indipendente Jitan Solanki, Collaboratore Freelance (di seguito "Autore") sulla base di stime personali.

5.Mentre viene fatto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti del contenuto siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, preciso e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nell'Analisi.

6.Qualsiasi tipo di performance passata o modellata degli strumenti finanziari indicati nel contenuto non deve essere interpretata come una promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può sia aumentare che diminuire e la conservazione del valore patrimoniale non è garantita.

7.I prodotti a leva (inclusi i contratti per differenza) sono di natura speculativa e possono comportare perdite o profitti. Prima di iniziare a fare trading, assicuratevi di comprendere appieno i rischi che ne derivano.