Christine Lagarde continua con la sua filosofia

Dicembre 11, 2020 13:21

Dalla sessione di ieri, Christine Lagarde non solo ha appoggiato la famosa frase del suo predecessore, Mario Draghi, del luglio 2012, ma ha anche portato il motto "A qualunque costo" ad un altro livello, dopo aver annunciato un ampliamento dell'attuale programma di stimolo nell'ultimo incontro dell'anno.

Durante la sua conferenza stampa, ha annunciato:

  • L'attuale programma di lotta alla pandemia (PEPP) aumenterà di mezzo miliardo di euro, espandendo questo programma a 1,85 miliardi di euro, a soli 6 mesi dalla sua ultima espansione nel mese di giugno.
  • Ciò garantisce la validità di questo programma fino al marzo 2022.

Questo movimento ha fatto sì che le obbligazioni decennali di vari paesi come la Spagna abbiano scambiato per la prima volta in negativo, entrando così a far parte di paesi come il Portogallo o la Francia, mentre l'Italia continua a pagare lo 0,566% per le sue obbligazioni decennali.

Oltre a questa misura, la Banca Centrale Europea ha annunciato anche:

  • Un aumento del suo programma di iniezione di liquidità mediante asta, noto come TLTRO III, fino a giugno

Si sta valutando di mantenere il veto sulla distribuzione dei dividendi da parte delle banche, anche se ci saranno alcune eccezioni, influenzando così il settore bancario, mantenendo ancora una volta i tassi di interesse allo 0%.

D'altra parte, sembra che l'Unione Europea stia finalmente sbloccando il suo programma di aiuti per il recupero post-covid, anche se probabilmente non arriveranno prima dell'estate, dopo che sia l'Ungheria che la Polonia avranno ritirato il loro veto.

Aspettando gli Stati Uniti

Dopo lo scorso venerdì, siamo venuti a conoscenza di cattivi dati sull'occupazione negli Stati Uniti. Un nuovo pacchetto di stimolo di 908 miliardi di dollari sembrava più vicino, ma sembra che dovremo aspettare ancora qualche giorno, visto che l'incertezza sta crescendo.

Mentre aspettiamo che gli Stati Uniti approvino definitivamente un nuovo piano di stimolo prima della fine di quest'anno, il governo giapponese ha annunciato un piano straordinario di stimolo di 3 miliardi di euro in cui l'80% andrà a un piano di sovvenzionamento dei viaggi all'interno del Paese per riattivare il turismo interno e, quindi, riattivare questo settore così duramente colpito dalla pandemia.

Il dollaro si indebolisce ancora

Mentre aspettiamo che gli Stati Uniti annuncino il loro nuovo programma di stimolo, il dollaro USA continua il suo processo di indebolimento nei confronti del resto delle principali valute. Finora questo mese, l'indice del dollaro ha perso circa l'1,23% di scambi ad un minimo di 90,49 punti dopo aver perso il suo precedente livello di supporto a 92,13 punti. Come tale, c'è stato un aumento della tendenza al ribasso iniziata alla fine dello scorso marzo dopo aver raggiunto il livello di 103,00 punti.

Con le sue tre medie mobili in discesa e il suo MACD in territorio negativo, l'umore nel medio termine rimane ribassista, anche se nel breve periodo si potrebbe trovare una ripresa a causa dei segnali di ipercomprato che si osservano nell'indicatore stocastico.

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5 Supreme Edition, grafico giornaliero dell'indice Dollaro (dal 23 agosto 2019 all'11 dicembre 2020). Completato: 11 dicembre 2020. Nota: la performance passata non è un indicatore affidabile dei risultati futuri o della performance futura.

Sapevi che puoi aprire un conto di trading demo gratuito per testare le tue idee di trading e le tue teorie sulla direzione dei prezzi di migliaia di mercati in un ambiente di trading virtuale? Apri il tuo conto gratuito oggi stesso cliccando sul banner sottostante e ricevi l'accesso gratuito agli strumenti di Premium Analytic e molto altro ancora!

INFORMAZIONI SUI MATERIALI ANALITICI:

I dati forniti forniscono ulteriori informazioni riguardanti tutte le analisi, le stime, le previsioni, le previsioni, le revisioni di mercato, le prospettive settimanali o altre valutazioni o informazioni simili (di seguito "Analisi") pubblicate sul sito web di Admiral Markets. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento si prega di prestare molta attenzione a quanto segue:

1.Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato a solo scopo informativo e non deve in alcun modo essere interpretato come un consiglio o una raccomandazione di investimento. Non è stata redatta in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

2.Ogni decisione di investimento è presa da ciascun cliente da solo, mentre Admiral Markets (Admiral Markets) non sarà responsabile per eventuali perdite o danni derivanti da tali decisioni, basate o meno sul contenuto.

3.Al fine di proteggere gli interessi dei nostri clienti e l'obiettività dell'Analisi, Admiral Markets ha stabilito procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4.L'Analisi è preparata da un analista indipendente Jitan Solanki, Collaboratore Freelance (di seguito "Autore") sulla base di stime personali.

5.Mentre viene fatto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti del contenuto siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, preciso e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nell'Analisi.

6.Qualsiasi tipo di performance passata o modellata degli strumenti finanziari indicati nel contenuto non deve essere interpretata come una promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può sia aumentare che diminuire e la conservazione del valore patrimoniale non è garantita.

7.I prodotti a leva (inclusi i contratti per differenza) sono di natura speculativa e possono comportare perdite o profitti. Prima di iniziare a fare trading, assicuratevi di comprendere appieno i rischi connessi.

Avatar-Admirals
Admirals Una soluzione all-in-one per spendere, investire e gestire i tuoi soldi

Più di un broker, Admirals è un hub finanziario, che offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari. Diamo la possibilità di affrontare la finanza personale attraverso una soluzione all-in-one per investire, spendere e gestire i soldi.