Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
L` 81% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. L` 81% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. expand_more

Il petrolio sta per chiudere la seconda settimana consecutiva di perdite

Settembre 11, 2020 16:53

petrolio di nuovo in calo

Il petroliosi avvia a chiudere la sua seconda settimana consecutiva con perdite, per la prima volta da aprile, quando il suo prezzo è crollato a causa delle restrizioni decretate dai governi per frenare la pandemia di coronavirus.

I contratti futures WTI che scadono in ottobre hanno accumulato un calo settimanale di quasi il 6% a metà mattinata di venerdì a circa 37 dollari. La scorsa settimana ha chiuso il 7,45%. Anche i contratti futures Brent, il benchmark in Europa, che scadono a novembre, stanno per chiudere con una perdita settimanale del 6%, che si aggiunge al 5,31% della scorsa settimana, sul punto di perdere 40 dollari.

Continuano i dubbi sulla ripresa della domanda, soprattutto dopo che la US Energy Information Agency (EIA) ha registrato ieri per la prima volta nelle ultime sei settimane un aumento delle scorte, con 2 milioni di barili in più, dopo che ci si aspettava un calo. Ora, tutti gli occhi sono puntati sull'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC), che si riunirà per via telematica la prossima settimana.

grafico future petrolio di nuovo in calo

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5. WTI Futures CFD Daily Chart. Intervallo di date: dicembre 2019, all'11 settembre 2020. Preparato l'11 settembre 2020, alle ore 11. Tieni presente che i rendimenti passati non garantiscono i rendimenti futuri.

grafico future petrolio di nuovo in calo

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5. Brent Futures CFD Daily Chart. Intervallo di date: dicembre 2019, all'11 settembre 2020. Preparato l'11 settembre 2020, alle ore 11. Tieni presente che i rendimenti passati non garantiscono i rendimenti futuri.

Negli ultimi quattro anni, il petrolio ha raggiunto una certa ripresa dei prezzi, ma ultimamente non è riuscito a raggiungere né ad avvicinarsi ai prezzi record prima del 2014, quando era tra i 90 e i 100 dollari.

Puoi approfittare dei movimenti generati dalle pubblicazioni relative al mercato del petrolio con un conto di trading demo o reale e analizzando i tuoi grafici utilizzando la piattaforma di trading più popolare, MetaTrader 5. Admiral Markets UK Ltd fornisce il download gratuito della piattaforma, basta cliccare sul seguente link:

VAI A METATRADER

NFORMAZIONI SUI MATERIALI ANALITICI:

I dati forniti forniscono informazioni aggiuntive su tutte le analisi, le stime, le previsioni, le revisioni di mercato, le prospettive settimanali o altre valutazioni o informazioni simili (di seguito "Analisi") pubblicate sul sito web di Admiral Markets. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, prestare molta attenzione a quanto segue:

1. Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come un consiglio o una raccomandazione di investimento. Non è stata redatta in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto di divulgazione preventiva della ricerca in materia di investimenti.

2. Ogni decisione di investimento è presa da ciascun cliente da solo, mentre Admiral Markets UK Ltd (Admiral Markets) non sarà responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da tale decisione, sia essa basata sul contenuto o meno.

3. Al fine di proteggere gli interessi dei nostri clienti e l'obiettività dell'Analisi, Admiral Markets ha stabilito delle procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4. L'analisi è preparata da un analista indipendente, Carolina Caro, SEO implementor (di seguito "Autore") sulla base di stime personali.

5. Mentre tutti gli sforzi ragionevoli sono fatti per assicurare che tutte le fonti di contenuto siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, accurato e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza. o l'integrità di qualsiasi informazione contenuta nell'Analisi.

6. Qualsiasi performance passata o modellazione degli strumenti finanziari indicati nel contenuto non deve essere interpretata come una promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può aumentare e diminuire, e la conservazione del valore dell'attività non è garantita.

7. I prodotti a leva (inclusi i contratti per differenza) sono di natura speculativa e possono generare profitti o perdite. Prima di iniziare a fare trading, assicuratevi di comprendere appieno i rischi.