Il prezzo del petrolio WTI è in caduta libera. Raggiungerà i 60 dollari?

Agosto 10, 2021 11:01

Dopo i minimi causati dalla pandemia di coronavirus, il petrolio West Texas Intermediate (WTI) ha registrato un rally rialzista.

Questo rally ha portato i prezzi del greggio dai minimi di $ 6,50, registrati nell'aprile 2020, a 77 $ al barile all'inizio di luglio di quest'anno. Ciò rappresenta un aumento di oltre il 1000% in poco più di un anno.

Nonostante ciò, sembra che il mercato cominci a dare segnali di debolezza.

Il forte aumento del prezzo del greggio rappresenta un rischio per ogni economia del pianeta esercitando una pressione sull'inflazione. Per questo, a luglio, l'OPEC ha annunciato misure per incrementare la produzione e cercare di rallentare l'aumento dei prezzi.

Tuttavia, ancora una volta, è la pandemia di coronavirus che ha avuto un impatto nel rallentare la crescita del prezzo del petrolio. La rapida diffusione della nuova e più contagiosa variante delta ha smorzato le prospettive della domanda di petrolio in futuro, a causa dei timori di nuove restrizioni alla mobilità.

Inoltre, l'offerta di petrolio è aumentata significativamente e inaspettatamente la scorsa settimana - come mostrato dal rapporto sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti, pubblicato mercoledì dall'Energy Information Administration (EIA).

Fonte: Admirals MetaTrader 5 - Grafico settimanale del WTI. Intervallo dati: dal 26 gennaio 2020 al 9 agosto 2021, eseguito il 9 agosto 2021 alle ore 8:30 CET. La performance passata non è un indicatore affidabile per i risultati futuri.

Il grafico sopra mostra l'andamento settimanale del prezzo per un barile di greggio (WTI).

È facile notare da subito che per la maggior parte dell'ultimo anno c'è stata una marcata tendenza al rialzo, come si evince dalle medie mobili esponenziali a 5 periodi (marrone), 10 periodi (arancione), 20 periodi (rosso) e 50 periodi (verde).

Tuttavia, nelle ultime settimane hanno iniziato a cambiare inclinazione e/o direzione.

Le medie mobili più brevi si contraggono più velocemente di quelle con un numero maggiore di periodi. Di conseguenza, si verificano incroci tra di loro, che i trader interpretano come segnali di vendita.

Senza dubbio, il petrolio WTI è uno degli asset che potrebbe subire una maggiore volatilità questa settimana, con alcuni trader alla ricerca di nuovi livelli di riferimento su dove rientrare nel mercato in uno scenario ribassista - che è qualcosa che potrebbe accadere alla barriera psicologica di 60 dollari al barile, livello che si trova nel ritracciamento di Fibonacci a 23,6.

Sapevi che i clienti di Admirals hanno accesso all'approfondimento tecnico gratuito nella Trading Central? Qui, i trader troveranno idee di trading per il petrolio WTI e in migliaia di strumenti diversi! Trading Central è solo uno degli strumenti aggiuntivi disponibili nell'add-on MetaTrader Supreme Edition!

Avvia il download gratuito cliccando sul banner sottostante:

INFORMAZIONI SUL MATERIALE ANALITICO:

I dati forniscono informazioni aggiuntive riguardanti tutte le analisi, stime, prognosi, previsioni, analisi di mercato, prospettive settimanali o altre valutazioni o informazioni simili (di seguito "Analisi") pubblicate sui siti web delle società di investimento Admiral Markets che operano sotto il marchio Admiral Markets (di seguito "Admiral Markets") Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento si prega di prestare molta attenzione a quanto segue:

1.Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato solo a scopo informativo e non deve in alcun modo essere interpretato come consiglio o raccomandazione di investimento. Non è stato preparato in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non è soggetto ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

2. Ogni decisione di investimento è presa da ogni cliente da solo, mentre Admiral Markets non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da qualsiasi decisione, basata o meno sul contenuto.

3. Al fine di proteggere gli interessi dei nostri clienti e l'obiettività dell'analisi, Admiral Markets ha stabilito procedure interne pertinenti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4. L'Analisi è preparata da un analista indipendente, Javier Oliván (analista), (di seguito "Autore") sulla base delle proprie stime personali.

5. Sebbene sia stato compiuto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti del contenuto siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, preciso e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza o la completezza di qualsiasi informazione contenuta nell'Analisi.

6. Qualsiasi tipo di performance passata o modellata di strumenti finanziari indicata all'interno del contenuto non deve essere interpretata come una promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può sia aumentare che diminuire e la conservazione del valore dell'asset non è garantita.

7. I prodotti con leva finanziaria (inclusi i contratti per differenza) sono di natura speculativa e possono comportare perdite o profitti. Prima di iniziare a fare trading, assicuratevi di aver compreso appieno i rischi connessi.

 

Javier Oliván
Javier Oliván Analista finanziario e creatore di contenuti, Admirals, Spagna

Javier è un economista specializzato in economia internazionale, con un master in commercio internazionale e una passione per i mercati finanziari, dove ha investito per più di 15 anni.