Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
Il 79% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
expand_more

Manovre Economiche: cosa sono e come influiscono sugli investitori❓

Aprile 17, 2021 12:49 UTC

Se di recente hai letto o guardato qualche notizia, avrai quasi sicuramente sentito il termine “manovre economiche”, in relazione alle economie che sono state devastate dalla pandemia di coronavirus.

✳️ Ma hai capito cosa significa questo termine? E soprattutto, sai come un pacchetto di stimoli può influenzare i mercati finanziari e, di conseguenza, il tuo trading e i tuoi investimenti? Se non lo sai, sei nel posto giusto! In questo articolo, ti spiegheremo cos'è un pacchetto di stimoli e come può influenzare i mercati finanziari.

Stimulus Cos'è - Tutto quello che dovresti sapere

Sommario

▶️ Manovre Economiche: Cosa sono?

ℹ️ Un pacchetto di stimoli è un insieme di misure introdotte da un governo o da una banca centrale per intervenire in un'economia in difficoltà e promuovere la crescita o contrastare la contrazione economica. Come suggerisce il nome, il suo scopo è quello di ridare vita ad un'economia sofferente o in recessione.

È per questa ragione che l'argomento è stato così tanto al centro dell'attenzione negli ultimi tempi. Poiché le economie mondiali sono state devastate dalla pandemia del coronavirus, molti governi hanno adottato misure interventiste per fornire assistenza agli individui o alle imprese che la richiedono e, così facendo, per tentare di dare impulso all'economia.

L'argomentazione dietro l'intervento del governo in tempi di crisi economica è che l'aumento della spesa pubblica, insieme ad altre misure come la riduzione delle tasse, può aiutare a stimolare i consumi e gli investimenti, portando così l'economia fuori dalla recessione. Questo è uno dei principi centrali dell'economia keynesiana, che sostiene che le economie non sono sempre auto-correttive e, quindi, richiedono l'intervento del governo in tempi di recessione economica.

👉 Quindi, il governo e la banca centrale come possono intervenire nell'economia? Come si presenta un piano di stimolo? E cosa significa per trader e investitori?

▶️ Come funziona un pacchetto di stimolo?

Un piano di stimolo può essere implementato attraverso la politica monetaria, da una banca centrale, o dalla politica fiscale, dal governo.

Politica monetaria

Una banca centrale ha due metodi principali a sua disposizione per influenzare la direzione dell'economia: i tassi di interesse e il quantitative easing.

Tassi d'interesse

I tassi di interesse sono uno strumento potente per influenzare l’andamento dell'economia. Tassi d'interesse più bassi riducono l'incentivo per le persone e le organizzazioni a risparmiare denaro in banca, semplicemente perché così facendo guadagneranno meno interessi. Pertanto, c'è un maggiore incentivo a spendere questo denaro o a investirlo.

💰 Inoltre, tassi d'interesse più bassi significano anche che prendere in prestito denaro è meno costoso, il che incoraggia più persone e imprese a prendere in prestito, aumentando la quantità di denaro in circolazione.

In molti paesi, incluso il Regno Unito, i tassi di interesse sono rimasti molto bassi dopo la "Grande Recessione" del 2008, il che significa che c'è stato meno spazio per le banche centrali per ridurre ulteriormente i tassi. Questo ha portato a richieste in alcuni paesi di introdurre tassi di interesse negativi.

Quantitative easing

Il quantitative easing è essenzialmente un metodo con cui la banca centrale pompa più denaro nell'economia per cercare di stimolare il consumo e gli investimenti.

La banca centrale lo fa acquistando grandi quantità di attività finanziarie – come le obbligazioni – da altri istituti finanziari o dal governo. Questa pratica aumenta il denaro in circolazione nell'economia e facilita più prestiti da altre istituzioni finanziarie.

Oltre a pompare più denaro nell'economia, il quantitative easing aumenta la concorrenza nell'acquisto di titoli di stato, riducendo i rendimenti. Questo, a sua volta, incoraggia gli investitori professionali a investire in attività più rischiose – come le azioni. Entrambi questi effetti possono avere un impatto stimolante sull'economia.

Politica fiscale

Lo scopo del governo quando intraprende uno stimolo fiscale è quello di aumentare il denaro in circolazione nell'economia. Ha due modi diversi per farlo.

1️⃣   Il primo è la riduzione delle tasse, che aumenta il reddito disponibile delle persone, dando loro più soldi da spendere che si spera porterà ad un aumento dei consumi.

2️⃣   Il secondo metodo è che il governo aumenti la spesa nel tentativo di contrastare la recessione. In tempi di performance economica particolarmente povera, il governo può scegliere di aumentare la sua spesa sotto forma di pagamenti di soccorso agli individui o alle imprese, come abbiamo visto durante la pandemia.

Per esempio, negli Stati Uniti, il governo ha fornito ai singoli cittadini assegni di stimolo come parte dei loro pacchetti di stimolo complessivi. Nel Regno Unito, d'altra parte, è stata fornita più assistenza alle imprese sotto forma di prestiti a basso costo e attraverso lo schema di furlough, per cui le imprese sono state in grado di mantenere i loro dipendenti e il governo che si è assunto la responsabilità di pagare parte dei loro salari.

Un modo meno diretto per i governi di implementare lo stimolo fiscale è quello di spendere soldi in opere pubbliche. Molti grandi progetti di infrastrutture, come dighe, ferrovie e tunnel, sono stati avviati dai governi come un modo per portare denaro in un'economia assopita.

Il rischio dello stimolo fiscale è che, invece di aumentare i consumi, gli individui possono essere inclini a risparmiare il reddito extra disponibile che hanno ricevuto attraverso agevolazioni fiscali o pagamenti di stimolo.

▶️ Stimolo Economico | Influenza degli stimoli sui mercati finanziari?

Ora che sappiamo quali sono le misure che i governi e le banche centrale possono impiegare come parte del loro piano di stimolo, che effetto hanno sui mercati finanziari?

➡️ Il mercato Forex

Inizieremo guardando il mercato degli scambi, o Forex, che è il mercato finanziario più scambiato al mondo.

Tassi di interesse

Il valore della valuta di un paese contro quella di un altro è determinato da una varietà di fattori diversi. Uno dei più importanti è il tasso d'interesse.

Tende ad esserci una correlazione positiva tra i tassi d'interesse e il valore della valuta, il che significa che tassi d'interesse più alti possono portare a una valuta con un valore più alto e viceversa.

Questa relazione può essere spiegata da due fattori principali, il primo dei quali è l'investimento estero. Tassi d'interesse più bassi riducono i rendimenti potenziali e, quindi, rendono il paese una prospettiva meno attraente per gli investitori stranieri.

Ogni successivo calo degli investimenti esteri si traduce in un calo della domanda della valuta di un paese e, quindi, in un calo del suo valore. È vero anche il contrario: tassi d'interesse più alti portano ad un aumento degli investimenti esteri e ad un aumento del valore della valuta nazionale.

L'altro fattore importante che spiega la relazione tra i tassi d'interesse e il mercato Forex è l'inflazione. L'inflazione misura il tasso di diminuzione del potere d'acquisto di una valuta e il conseguente aumento dei prezzi.

💰 Tassi d'interesse ridotti portano a un aumento del consumo, tuttavia, se non controllato, questo aumento del consumo può portare a una domanda superiore all'offerta e, di conseguenza, a un aumento dell'inflazione. Quindi, poiché i tassi di interesse ridotti aumentano il rischio di un aumento dell'inflazione, porteranno anche la valuta in questione a indebolirsi sul mercato Forex. Naturalmente è vero il contrario con tassi d'interesse più alti.

Cosa sono gli stimoli - Grafico su GBP e JPY

In figura: Admiral Markets MetaTrader 5 – Grafico giornaliero GBPJPY. Intervallo di date: 15 novembre 2018 – 5 marzo 2021. Data screenshot: 5 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

Ad esempio, se il Regno Unito aumentasse il suo tasso di interesse a un livello significativamente più alto di quello del Giappone, ci si potrebbe aspettare, a parità di altre condizioni, che la coppia di valute GBP/JPY si apprezzi nel tempo poiché la sterlina aumenta di valore rispetto alla sua controparte giapponese.

Quantitative easing

Il quantitative easing provoca un aumento dell'offerta di denaro e, di conseguenza, un aumento dei consumi. Tuttavia, come per qualsiasi bene, un aumento dell'offerta di denaro porterà alla fine a una diminuzione del suo valore.

Quindi, come per i bassi tassi d'interesse, l'allentamento quantitativo può portare ad un aumento dell'inflazione poiché l'offerta di denaro in circolazione aumenta e, come abbiamo già visto, un aumento dell'inflazione porterà alla svalutazione di una valuta.

Misure di stimolo fiscale

Gli stimoli fiscali, che siano tasse più basse o spese più alte, tendono ad aumentare rapidamente il debito pubblico.

Alti livelli di debito pubblico probabilmente aumenteranno l'offerta di titoli di stato (la principale forma di debito pubblico), e questa maggiore offerta renderà i titoli di stato meno attraenti per gli acquirenti stranieri.

📢 Alti livelli di debito pubblico aumentano anche il rischio di inflazione futura.

Entrambi, la diminuzione degli investimenti stranieri e la prospettiva di inflazione futura, eserciteranno una pressione al ribasso sulla valuta di un paese.

➡️ Azioni e obbligazioni

Tassi di interesse

La riduzione dei tassi d'interesse aumenta l'incentivo a spendere denaro ma anche a investirlo, nella speranza di ottenere un rendimento superiore a quello del tasso d'interesse corrente. Al contrario, l'aumento dei tassi d'interesse aumenta l'incentivo a tenere il denaro in banca invece di investirlo.

Un secondo potente effetto si aggiunge a questo. Molti investitori professionali usano i calcoli del flusso monetario scontato (DCF) come metodo di valutazione delle azioni e delle obbligazioni. In questi calcoli, tassi d'interesse più bassi aumenteranno il valore delle azioni e delle obbligazioni (e viceversa).

Pertanto, i tassi d'interesse giocano un ruolo importante nell'influenzare i mercati azionari. Nei periodi in cui i tassi d'interesse sono bassi, ci si può aspettare un maggiore flusso monetario nel mercato azionario e viceversa.

Se i tassi d'interesse bassi portano alla svalutazione della moneta, questo sarà dannoso per le azioni delle società che dipendono dalle importazioni.

Tuttavia, una valuta più debole è vantaggiosa per le aziende esportatrici, poiché i loro beni diventano più economici per i consumatori stranieri.

I tassi d'interesse bassi, quindi, beneficeranno le azioni delle società esportatrici in tre modi diversi: aumentando la propensione all'investimento, aumentando i valori mostrati dai modelli DCF e abbassando il costo delle esportazioni. Il probabile effetto positivo sui prezzi delle azioni si vedrà anche negli indici che sono dominati da imprese incentrate sulle esportazioni, come il FTSE 100.

👉 Al contrario, l'effetto sulle obbligazioni sarà più complesso e difficile da determinare. In generale, tassi d'interesse più bassi aumenteranno i prezzi delle obbligazioni esistenti ma renderanno le obbligazioni future meno attraenti.

Quantitative Easing

Poiché la banca centrale sta aumentando l'offerta di denaro principalmente acquistando obbligazioni, questo aumento della domanda di obbligazioni si traduce in un aumento del valore delle obbligazioni. Questo successivamente abbassa i loro rendimenti e quindi rende il mercato delle obbligazioni meno attraente per gli investitori.

Pertanto, il quantitative easing non solo avvantaggia il mercato azionario grazie all'aumento del capitale in circolazione, ma rende anche contemporaneamente meno attraente il mercato obbligazionario.

Misure di stimolo fiscale

L'aumento del reddito disponibile e della spesa pubblica avvantaggerà i mercati azionari, poiché più denaro nell'economia stimola l'acquisto di beni e servizi da parte delle società quotate.

Tuttavia, al fine di aumentare la spesa, riducendo al contempo le entrate attraverso una minore tassazione, il governo deve raccogliere fondi e indebitarsi attraverso la vendita di obbligazioni.

Questo aumento dei titoli di stato porterà a prezzi delle obbligazioni più bassi e di conseguenza a rendimenti più alti, rendendo le obbligazioni un'opzione più attraente per gli investitori. Questo maggiore interesse per le obbligazioni può essere dannoso per le azioni.

Quando lo stimolo fiscale dei governi prende la forma di spese dirette, come l’edilizia, le nuove infrastrutture, o i sussidi energetici, può avere un impatto molto diretto sui prezzi delle azioni delle società che fanno parte del settore in questione.

Investire con Admiral Markets

📢 Con un conto Invest.MT5 di Admiral Markets, puoi acquistare azioni ed Exchange-Traded Funds (ETF) da 15 delle maggiori borse mondiali a condizioni competitive! Apri un conto con un deposito minimo di solo 1€ cliccando il banner qui sotto! ⬇️

Stimoli - Impara tutto con un conto reale Admiral Markets

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Rapporto Rischio-Rendimento: Una Guida

Investire in ETF Oro: come iniziare

Come investire nel Nasdaq 100

Admiral Markets

Siamo un broker con presenza globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie (FCA). Offriamo l'accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Buon Trading!

Admiral Markets

Avvertenza sui rischi: i dati forniti forniscono informazioni aggiuntive rispetto a tutte le analisi, stime, previsioni o altre valutazioni o informazioni simili ("Analisi") pubblicate sul sito web di Admiral Markets. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, prestare particolare attenzione a quanto segue:

1. Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato a solo scopo informativo e non deve essere interpretato in alcun modo come consiglio o raccomandazione di investimento. Non è stato preparato in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetto ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

2. Qualsiasi decisione di investimento è presa da ciascun cliente separatamente, mentre Admiral Markets AS (Admiral Markets) non sarà responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da tale decisione, sia che si basi o meno sul contenuto.

3. Per garantire che gli interessi dei clienti siano protetti e l'obiettività dell'Analisi non sia compromessa, Admiral Markets ha stabilito procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.

4. L'analisi è preparata da un analista indipendente (Pierre Perrin-Monlouis e Eva Blanco) sulla base delle sue stime personali.

5. Sebbene sia stato fatto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti dell'Analisi siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, accurato e completo, Admiral Markets non garantisce l'accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nell'Analisi.

6. Qualsiasi precedente performance o modellizzazione degli strumenti finanziari indicati nella Pubblicazione non deve essere interpretata come promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può aumentare o diminuire e il mantenimento del valore dell'attività non è garantito.

7. I prodotti a leva (compresi i contratti per differenze) sono di natura speculativa e possono determinare perdite o guadagni. Prima di iniziare a fare trading, assicurati di aver compreso appieno i rischi connessi.

8. I prodotti a leva (compresi i contratti per differenze) sono di natura speculativa e possono generare profitti o perdite. Prima di iniziare a fare trading, è necessario assicurarsi di aver compreso tutti i rischi.

 

Avatar-Admirals
Admirals
Una soluzione all-in-one per spendere, investire e gestire i tuoi soldi

Più di un broker, Admirals è un hub finanziario, che offre una vasta gamma di prodotti e servizi finanziari. Diamo la possibilità di affrontare la finanza personale attraverso una soluzione all-in-one per investire, spendere e gestire i soldi.