Come negoziare i futures sul cotone

Maggio 31, 2021 09:20 Europe/Rome
Tempo di lettura: 12 minuti

Il cotone è stato un punto fermo nell'industria tessile per molti anni. Infatti, ci sono prove che il cotone venisse coltivato e lavorato per farne tessuti più di 5.000 anni fa. Anche se il suo uso nell'abbigliamento è diminuito negli ultimi anni a causa dell'emergere di diversi sostituti, il cotone è ancora un'industria multimiliardaria ed è una delle materie prime più scambiata al mondo.

In questo articolo, daremo uno sguardo a questa materia prima, discuteremo quali fattori possono alterare il suo prezzo e spiegheremo come puoi iniziare a negoziare futures sul cotone con Admirals (ex Admiral Markets)!

futures sul cotone

Cosa sono i contratti futures?

Prima di dare un'occhiata più approfondita al mercato del cotone, vale la pena ricordare rapidamente cosa sono i contratti futures.

Un contratto future è un accordo tra due parti per scambiare un'attività sottostante a un prezzo predeterminato in una data fissa nel futuro.

I futures possono essere usati sia dai consumatori che dai produttori di cotone, cercando di coprire il loro rischio contro i futuri movimenti di prezzo. Tuttavia, sono anche molto usati dagli speculatori, che comprano e vendono contratti future per cercare di trarre vantaggio dai movimenti del prezzo del bene sottostante senza mai prendere o consegnare la proprietà del bene in questione.

I futures si comprano e si vendono nelle borse dei futures. Sono regolamentati e tutti i contratti sono standardizzati per quantità e qualità.

I futures sul cotone spiegati

I futures sul cotone vengono comprati e venduti in varie borse, tra cui l'Intercontinental Exchange.

La dimensione del contratto è fissata a 50.000 libbre e i prezzi sono indicati in centesimi di dollaro (USX) per libbra.

Cosa influenza il prezzo del cotone?

Il prezzo del cotone è determinato dai livelli globali di domanda e offerta, che a loro volta possono essere influenzati da diversi fattori, alcuni dei quali saranno esaminati in questa sezione.

Quando si commercia una commodity di origine agricola, come il cotone, aiuta essere consapevoli dei paesi in cui avviene la maggior parte della produzione.

Nella stagione 2019/2020, India, Cina e Stati Uniti hanno rappresentato circa il 65% della produzione globale totale. Queste cifre ci dicono che qualsiasi evento che interrompa la catena di approvvigionamento in questi tre paesi avrà un impatto significativo sull'offerta globale e, quindi, sul prezzo del cotone.

Nelle prossime sezioni, esamineremo alcuni esempi di eventi che possono influenzare la domanda e l'offerta globale, prima di rivolgere la nostra attenzione agli attuali eventi in Cina che potrebbero avere un impatto significativo sull'industria del cotone nel prossimo futuro.

Webinar sul trading gratuiti con Admirals

Vuoi saperne di più sul trading online e sugli investimenti? Perché non registrarsi a uno dei nostri webinar di trading?

Queste sessioni dal vivo, che si svolgono ogni giorno, dal lunedì al venerdì, coprono una vasta gamma di argomenti di trading e, soprattutto, sono assolutamente gratuite!

Clicca il banner qui sotto per vedere il prossimo programma e iscriviti a un webinar oggi stesso:

formazione gratuita

Condizioni meteorologiche

Come per ogni soft commodity, il tempo gioca il ruolo più importante nella produzione. Una stagione con condizioni meteorologiche avverse può distruggere i raccolti, ostacolando la produzione e portando a un calo dell'offerta globale e a un conseguente aumento dei prezzi.

D'altra parte, condizioni meteorologiche ideali possono portare a un raccolto eccezionale, aumentando l'offerta globale e causando di conseguenza un calo dei prezzi.

Per esempio, finora nel 2021, c'è stata una mancanza di precipitazioni nella cosiddetta "cotton belt" degli Stati Uniti, gli stati del sud, che sono responsabili della maggior parte della produzione di cotone del paese.

Questo ha portato a timori per un calo dell'offerta globale nel 2021, che ha contribuito a far sì che i prezzi del cotone raggiungessero il livello più alto da oltre due anni.

grafico giornaliero

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 – Grafico giornaliero cotone. Intervallo di date: 21 gennaio 2020 - 26 marzo 2021. Data catturata: 26 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

D'altra parte, se torniamo al 2014, possiamo osservare un crollo dei prezzi del cotone, che ha seguito una stagione di abbondanti precipitazioni in Texas. Queste condizioni ideali hanno contribuito a un raccolto negli Stati Uniti eccezionale e a un aumento dell'offerta globale.

grafico 2014

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - Grafico giornaliero del cotone. Intervallo di date: 2 gennaio 2014 - 15 maggio 2015. Data catturata: 26 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

Le scorte cinesi

Nel 2011, la Cina ha fissato un prezzo minimo del cotone per aiutare a migliorare l'industria interna e ha quindi intrapreso una politica di acquisto del prodotto, che però in seguito si è messo ad accumulare a causa del calo dei prezzi globali.

Nel 2013, a causa delle enormi scorte, la Cina ha invertito questa politica e ha iniziato a sovvenzionare i coltivatori di cotone. Questa inversione ha causato timori di una svendita da parte della Cina delle sue vaste riserve di cotone e successivamente ha portato a un calo del prezzo.

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - Grafico giornaliero del cotone. Intervallo di date: 19 ottobre 2012 - 25 marzo 2014. Data catturata: 26 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

Nonostante la fine della politica di stoccaggio, la Cina ha avuto difficoltà a vendere il suo cotone e nel 2019 è stato stimato che avesse ancora più di 9 milioni di tonnellate di cotone. Per confrontare queste cifre, la produzione globale totale nello stesso anno è stata stimata in 26,1 milioni di tonnellate metriche.

Anche se non confermato, ci sono sospetti che la qualità del cotone di riserva sia scarsa. Tuttavia, mentre la Cina continua a detenere riserve così grandi, ogni timore di un loro riversamento sul mercato si tradurrà probabilmente in un calo del prezzo.

Allo stesso modo, se la Cina decidesse in futuro di riprendere una politica di stoccaggio del cotone, ci si aspetta un aumento della domanda globale e di conseguenza del prezzo.

I prezzi del petrolio

Il processo di coltivazione del cotone è costoso e gran parte dei costi di produzione deriva dal costo di funzionamento dei macchinari e dei veicoli a motore essenziali per il processo di coltivazione.

Le macchine, le attrezzature e i veicoli sono tutti alimentati con combustibile, il che significa che il prezzo del petrolio greggio può avere un impatto diretto sui costi di produzione e, quindi, sul prezzo del cotone.

Per questo motivo, si può osservare una correlazione positiva tra il prezzo del greggio e il prezzo del cotone.

Le relazioni internazionali

Come per tutto il sistema commerciale, le relazioni internazionali possono giocare un ruolo nel determinare il prezzo globale del cotone. Di particolare importanza è la relazione tra Cina e Stati Uniti, rispettivamente il secondo e il terzo produttore mondiale di cotone.

Questo è dovuto al fatto che, oltre ad essere un grande produttore di cotone, la Cina è anche il più grande consumatore e importatore di cotone al mondo. Gli Stati Uniti, d'altra parte, sono il più grande esportatore mondiale di cotone e la Cina importa molto del suo cotone dagli Stati Uniti.

La relazione tra Cina e Stati Uniti ha visto una tensione significativa durante il mandato di Donald Trump alla Casa Bianca, anche se ci si aspetta che le relazioni migliorino sotto la presidenza di Joe Biden.

Tuttavia, vale sicuramente la pena di tenere d'occhio la situazione. Se si verificasse un deterioramento delle loro relazioni che avesse un impatto sulle loro relazioni commerciali, il mercato del cotone potrebbe subirne le conseguenze.

Xinjiang: accuse di lavoro forzato e sanzioni globali

Abbiamo già visto come le relazioni internazionali possono giocare un ruolo nell'influenzare il prezzo dei future sul cotone. In questa sezione, esamineremo brevemente la situazione nello Xinjiang, in Cina, che nell'ultimo anno ha ricevuto una quantità crescente di attenzione da parte della stampa e come questo potrebbe influenzare il mercato del cotone in futuro.

Sono sempre più frequenti i report provenienti dalla Cina che affermano che le minoranze etniche sarebbero confinate nello Xinjiang e costrette a lavorare nell'industria del cotone della regione.

Lo Xinjiang è responsabile dell'85% della produzione totale di cotone della Cina e del 20% della produzione globale totale.

La sempre maggiore diffusione di queste accuse ha portato un numero crescente di rivenditori globali ad assicurarsi che nessuno dei loro prodotti sia stato prodotto con cotone proveniente dalla regione e, infine, gli Stati Uniti hanno imposto un divieto sulle importazioni di prodotti di cotone dallo Xinjiang nel gennaio 2021. È possibile che altri paesi seguiranno l'esempio.

Questo ha portato a una crescita della domanda di cotone da altre fonti, contribuendo a un aumento del prezzo del cotone all'inizio del 2021.

Sarà importante tenere d'occhio la situazione nello Xinjiang in futuro, poiché, data la percentuale di cotone prodotto in questa regione, qualsiasi ulteriore sviluppo potrebbe avere ramificazioni significative sul mercato globale del cotone.

grafico 2021

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - Grafico giornaliero del cotone. Intervallo di date: 21 gennaio 2020 - 26 marzo 2021. Data catturata: 26 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

✅ Come fare trading di CFD sui futures sul cotone con Admirals

Mentre non è possibile negoziare future con Admirals, è possibile negoziare Contratti per differenza (CFD) su futures e cotone!

I CFD sui futures sul cotone seguono il prezzo del contratto futures sottostante. Come i futures, i CFD permettono ai trader di tentare di trarre profitto sia dall'aumento che dal calo dei prezzi, oltre a beneficiare dell'uso della leva finanziaria.

Tuttavia, a differenza dei futures in cui si è vincolati da dimensioni del contratto di 50.000 libbre, è possibile negoziare CFD su futures sul cotone con incrementi di 1.000 libbre.

Per iniziare a negoziare CFD su futures sul cotone, segui questi passaggi:

Apri un conto Trade.MT5 con Admirals

  • Scarica la piattaforma di trading MetaTrader 5 
  • Apri la tua piattaforma di trading e premi Control + U per aprire la finestra “Simboli”, come mostrato di seguito. Individua il simbolo per i futures sul cotone che si trova nella sezione “CFD su futures su materie prime” e seleziona “Mostra simbolo” e poi “OK”.

simboli

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - Simboli

  1. Vai alla scheda “Market Watch” sul lato sinistro dello schermo, individua il simbolo che hai appena aggiunto, clicca con il tasto destro e seleziona “Finestra grafico” per far apparire il suo grafico dei prezzi.

grafico cotone

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - CFD Futures Cotone Grafico giornaliero. Intervallo di date: 2 gennaio 2020 - 26 marzo 2021. Data catturata: 26 marzo 2021. La performance passata non è necessariamente un'indicazione della performance futura.

  • Ora che hai aperto un grafico dei prezzi, puoi rivedere le informazioni storiche dei prezzi per lo strumento e usare una serie di indicatori tecnici per aiutarti nella tua analisi. Per piazzare il tuo primo trade, clicca con il tasto destro del mouse su qualsiasi punto del grafico, seleziona "Trading" e " Nuovo ordine". Qui è possibile compilare il volume desiderato del vostro scambio così come l'impostazione di uno stop loss e un take profit.

ordine

Raffigurato: Admirals MetaTrader 5 - Nuovo Ordine. Data catturata: 26 marzo 2021.

✍ Considerazioni finali

Le materie prime rappresentano per i trader una grande opportunità di diversificare il loro portafoglio, il che è un elemento essenziale per una buona gestione del rischio

Ora dovresti avere familiarità con la materia prima cotone e avere acquisito una migliore conoscenza dei fattori che possono causare movimenti nel suo prezzo. Come molte altre materie prime, il prezzo del cotone può essere abbastanza volatile, il che, sebbene aumenti il rischio, presenta anche al trader esperto l'opportunità di trarre profitto dai prezzi in aumento e in diminuzione.

✳️ Fai trading sui CFD sulle materie prime con Admirals

Con un conto Trade.MT5 di Admirals, puoi negoziare CFD su cotone, oro, greggio Brent e una serie di altre materie prime! Per aprire un conto oggi, clicca sul banner qui sotto!

cfd petrolio

Admirals

Admirals è un broker sul Forex e sui CFD pluripremiato e regolamentato a livello globale, che offre trading su oltre 8.000 strumenti finanziari attraverso le piattaforme di trading più popolari al mondo: MetaTrader 4 e MetaTrader 5. Inizia oggi a fare trading!

Questo materiale non contiene e non deve essere interpretato come un consiglio di investimento, raccomandazioni di investimento, un'offerta o una sollecitazione per qualsiasi transazione in strumenti finanziari. Si prega di notare che tale analisi di trading non è un indicatore affidabile per qualsiasi performance attuale o futura, in quanto le circostanze possono cambiare nel tempo. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, si dovrebbe chiedere consiglio a consulenti finanziari indipendenti per assicurarsi di comprendere i rischi.

Elisa Vestri
Elisa Vestri
Traduttrice e Seo per Admirals Italia

Elisa ha tradotto e scritto per 14 anni articoli sui mercati finanziari e il Forex trading. Laureata in Scienze Politiche e con un Master in Traduzione economico-finanziaria.