Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
Il 81% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 81% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. expand_more

Brexit: Gli ultimi aggiornamenti per il tuo trading

Ottobre 30, 2019 13:50

Brexit update and your trading

Gentile trader,

Proprio coome noi, sicuramente avrai seguito la complessa negoziazione volta a consentire al Regno Unito di uscire dall'Unione Europea nel modo più agevole possibile.

É stato raggiunto un accordo tra il Regno Unito e l'Unione Europea che prevede un periodo transitorio che può durare fino alla fine del 2022. Durante questo periodo il Regno Unito non farà più parte dell'Unione Europea, ma gli accordi commerciali rimarranno invariati.

I termini dell'accordo sono stati approvati in linea di principio dal Parlamento britannico. Tuttavia, il Parlamento non ha approvato il calendario proposto dal governo per esaminare attentamente i termini dell'accordo.

Ora è molto improbabile che i termini dell'accordo vengano approvati dalle elezioni del Parlamento britannico il 12 dicembre 2019.

Il Consiglio europeo sta valutando se accogliere o meno una richiesta di proroga della data di uscita del Regno Unito.

La reazione iniziale di Donald Tusk è stata positiva e i commentatori concordano in generale sulla necessità di concedere una proroga.

Riteniamo che questo processo continuerà e ci saranno senza dubbio sorprese lungo il percorso.

Ci impegniamo a fornire continuità di servizio ai nostri stimati clienti attraverso la nostra attività nel Regno Unito e le nostre entità con sede nell'UE o in Australia.

Anche nel caso in cui non si verifichi uno scenario di no-deal , i trader possono, di propria iniziativa, continuare ad operare con la nostra società britannica con il beneficio delle protezioni normative del Regno Unito, che attualmente è in linea con il diritto comunitario.

Come marchio globale, Admiral Markets offre le stesse condizioni di trading in tutto il mondo, compresi spread competitivi, software leader di mercato e un servizio clienti qualificato. Un mondo, un broker: Siamo lì per voi, ovunque voi siate.

Cordiali saluti,

Admiral Markets