Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza possibile sulla nostra pagina web. Continuando la navigazione su questo sito, dai il consenso all`utilizzo dei cookie. Per ulteriori dettagli, tra cui come modificare le proprie preferenze, si prega di leggere Informativa sulla Privacy.
Ulteriori Informazioni Accetto
Il 79% dei conti retail perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% dei conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. expand_more

Modifiche alle condizioni di trading XRP

Gennaio 14, 2021 12:03

ripple close only

Alla luce del recente deposito della U.S. Securities and Exchange Commission contro la Ripple Labs Inc, la società dietro il token XRP, abbiamo visto che numerose importanti sedi di trading di criptocurrency stanno sospendendo la possibilità di negoziare i token XRP.

In risposta alla crescente incertezza sulla continuità di XRP come valuta digitale e alle decisioni dei principali partecipanti al mercato al di fuori del nostro controllo, abbiamo deciso di apportare le seguenti modifiche alle condizioni di trading dei nostri CFD su XRPUSD, XRPEUR e XRPBTC:

 

  1. A partire dal 13 gennaio 2021, tutti i suddetti strumenti XRP vengono scambiati in modalità close-only. Tutti i clienti di tutti i tipi di conto non potranno aprire una nuova negoziazione o aumentare le loro posizioni aperte esistenti su questi strumenti.
  2. Il 29 gennaio 2021 tra le 16.00-17.00 EET (il nostro fuso orario MetaTrader) forzeremo la chiusura di tutte le posizioni aperte rimanenti in CFD XRPUSD, XRPEUR e XRPBTC ai prezzi di mercato prevalenti come quotati nella nostra piattaforma di trading.

 

Si prega di notare che a causa del peggioramento delle condizioni di liquidità, ci riserviamo il diritto di avviare una chiusura delle posizioni aperte rimanenti in qualsiasi data, incluso o prima del 29 gennaio.

Ricordiamo a tutti che in condizioni di mercato critiche, il trading degli strumenti interessati comporta un aumento del livello di rischio. Incluso il rischio, vi è anche una maggiore probabilità di incontrare:

  • Spread significativamente più elevati negli strumenti interessati,
  • Impossibilità di ottenere informazioni in tempo reale sui prezzi di mercato e di aggiornare tempestivamente i profitti e le perdite maturati sulle posizioni aperte.
  • Tempi di esecuzione degli ordini più lunghi e tasso di rifiuto degli ordini più elevato,
  • Rischio di esecuzione degli ordini a prezzi peggiori (slippage) e
  • Aumento dei costi di detenzione applicabili alle posizioni mantenute durante la notte.

 

Seguiremo attentamente la situazione e continueremo ad adattarci di conseguenza.

Per quanto a nostra conoscenza e secondo le informazioni pubbliche a nostra disposizione, nessun'altra valuta digitale che offriamo come strumento CFD è soggetta ad azioni normative simili che potrebbero influenzare significativamente le sue condizioni di trading.

 

Cordiali saluti, 

Admiral Markets