Prospettive settimanali: Inizio del Tapering, Brent e Apple

Agosto 30, 2021 18:39

Come ci aspettavamo la scorsa settimana, l'attenzione del mercato si è concentrata principalmente sul simposio annuale di Jackson Hole, con il principale protagonista il presidente della Federal Reserve. Durante il suo discorso di venerdì scorso, Jerome Powell non solo è riuscito ad attirare tutta l'attenzione dei mercati sulle sue parole, ma è anche riuscito a mandare un messaggio di tranquillità nonostante abbia ammesso la possibilità che il tapering inizierà alla fine di quest'anno.

In particolare, Jerome Powell ha insistito sul suo messaggio rassicurante in relazione all'inflazione, dato che, come ha indicato, si aspetta che rimanga sotto controllo durante il prossimo anno. Pertanto, anche se ritiene che potrebbe essere il momento giusto per iniziare a ridurre il ritmo di acquisto di attività di debito, non ritiene che l'attuale programma di aumento dei tassi di interesse dovrebbe essere modificato, quindi il primo aumento dei tassi di interesse potrebbe avvenire nel 2023.

Questo messaggio del presidente della Fed è stato accolto molto bene dal mercato, poiché il timore principale era la possibilità che un aumento prematuro dei tassi di interesse potesse causare forti correzioni nei mercati azionari a causa dell'aumento dei costi di finanziamento delle aziende. Venerdì, Wall Street ha chiuso in rialzo su SP500, Nasdaq e Dow Jones rispettivamente dello 0,88%, 1,23% e 0,69%, portando SP500 e NQ100 a chiudere ai massimi storici.

In ogni caso, dobbiamo stare molto attenti alle prossime riunioni della Federal Reserve per ottenere maggiori informazioni sulla progressiva riduzione degli acquisti e per conoscere il momento esatto dell'inizio, dato che alcuni analisti sostengono che il tapering potrebbe iniziare intorno al prossimo novembre.

Tra i dati macroeconomici di questa settimana, per quanto riguarda gli Stati Uniti, dovremo prestare particolare attenzione agli importanti dati sull'occupazione che saranno noti venerdì prossimo e alla conferma dei dati PMI manifatturieri mercoledì prossimo.

In Europa, oggi abbiamo conosciuto i dati del CPI preliminare in Spagna che ha superato le aspettative del mercato attestandosi al 3,3% a causa del forte aumento dei costi energetici prodotto dai prezzi del petrolio e dell'elettricità. Domani, martedì, conosceremo i dati dell'IPC in Francia e nella zona euro e i dati tedeschi sull'occupazione. Inoltre, mercoledì conosceremo i dati PMI definitivi, quindi dovremo essere molto attenti dopo i pessimi dati preliminari della scorsa settimana.

Per quanto riguarda la Cina, domani conosceremo i dati PMI del mese di agosto.

Fonte: MetaTrader 5 calendario macroeconomico.

Radar del Trader: Il Brent rimbalza energicamente nella sua zona di supporto

Durante le ultime settimane, abbiamo osservato che dopo aver segnato i massimi annuali il 6 luglio intorno ai 78,44 dollari al barile, il prezzo di un barile di Brent ha sperimentato un notevole calo a causa della crescente paura causata dalla variante Delta del coronavirus e la sua rapida espansione, che può rallentare la crescita economica e quindi il consumo di petrolio. Questo calo ha fatto sì che all'inizio della scorsa settimana il prezzo del barile di Brent abbia affrontato il suo importante livello di supporto dove ha fatto un forte rimbalzo dell'11,54% durante la scorsa settimana.

Come abbiamo discusso nelle analisi precedenti, l'OPEC e i suoi alleati hanno raggiunto un accordo all'inizio dello scorso luglio con il quale la produzione sarebbe stata progressivamente aumentata al ritmo di 400.000 barili al giorno per raggiungere 2 milioni di barili nel mese di dicembre, anche se come ha commentato il ministro del petrolio del Kuwait, questo potrebbe essere riconsiderato nella prossima riunione del gruppo il 1 settembre poiché, come abbiamo osservato, l'irruzione della variante delta sta causando un rallentamento dell'economia, quindi l'aumento dell'offerta e la possibile riduzione della domanda potrebbero mettere pressione al ribasso sul prezzo del barile di greggio.

Se guardiamo il grafico giornaliero, possiamo vedere che attualmente il barile di Brent dopo il forte aumento della scorsa settimana ha recuperato il livello di 72 dollari al barile vicino alla banda di resistenza verde. Se l'inversione dell'accordo raggiunto lo scorso luglio è finalmente confermata, il prezzo del greggio potrebbe essere rafforzato.

Anche così, dobbiamo essere molto attenti ad una nuova possibile correzione se il prezzo non riesce a superare il suo attuale livello di resistenza poiché la perdita dell'importante livello di supporto indicato nella banda inferiore del canale rialzista potrebbe aprire le porte ad una maggiore correzione.

Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5. Grafico giornaliero del Brent. Intervallo di dati: dal 23 aprile 2020 al 30 agosto 2021. Preparato il 30 agosto 2021 alle 11:55 CEST. Si prega di notare che le performance passate non garantiscono i rendimenti futuri.

 

Evoluzione negli ultimi 5 anni:

- 2020: -21,52%

- 2019: 22,68%

- 2018: -19,55%

- 2017: 17,69%

- 2016: 52,41%

Notizie Corporate e indici azionari

Il mese di settembre è praticamente arrivato e settembre è il mese dell'evento Apple in cui vengono presentati i nuovi dispositivi per i prossimi mesi. Nello specifico, questo incontro si terrà il 13 settembre e si prevede che, durante questo evento, l'azienda presieduta da Tim Cook, presenterà il nuovo iPhone 13 e il nuovo Apple Watch Series 7, anche se potrebbero essere svelati anche nuovi modelli e design del MacBook air o del noto iPad.

Nelle ultime settimane, possiamo osservare che il prezzo delle azioni è all'interno di un canale laterale tra le bande verde e rossa che ha portato a rompere momentaneamente per segnare i massimi di tutti i tempi, anche se rapidamente il prezzo è tornato all'interno di questa struttura.

Questo mese di settembre può essere fondamentale per l'evoluzione del prezzo in quanto questo evento atteso può rappresentare un catalizzatore per il prezzo.

La rottura definitiva verso l'alto di questo canale aprirebbe le porte per segnare nuovi massimi storici e che l'obiettivo del prezzo sarebbe la larghezza di questo canale. Al momento, il prezzo ha diversi livelli di supporto importanti, con la banda bassa del canale laterale che è il principale. La perdita di questi livelli potrebbe aprire le porte ad un'ulteriore correzione alla ricerca dei 135 dollari per azione.

 Fonte: Admiral Markets MetaTrader 5. Grafico giornaliero di Apple. dal 20 aprile 2020 al 30 agosto 2021. Preparato il 30 agosto 2021 alle 11:45 CEST. Si prega di notare che le performance passate non garantiscono i rendimenti futuri.

 

Evoluzione degli ultimi 5 anni:

- 2020: 80,75%

- 2019: 86,13%

- 2018: -6,78%

- 2017: 46,15%

- 2016: 9,99%

 

Inoltre, con il conto Trade.MT5 di Admirals, è possibile negoziare contratti per differenza (CFD) sul Brent e su molti altri strumenti. I CFD permettono ai trader di provare a trarre profitto dai mercati toro e orso, così come l'uso della leva finanziaria. Clicca sul banner qui sotto per aprire un conto oggi:

INFORMAZIONI SUL MATERIALE ANALITICO:

I dati forniscono informazioni aggiuntive su tutte le analisi, stime, previsioni, analisi di mercato, prospettive settimanali o altre valutazioni o informazioni simili (di seguito "Analisi") pubblicate sui siti web delle società di investimento Admirals che operano sotto il marchio Admirals (di seguito denominate "Admirals"). Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, presta molta attenzione a quanto segue:

  1. Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come consiglio o raccomandazione di investimento. Non è stato preparato in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non è soggetto ad alcun divieto di trattare la ricerca sugli investimenti prima della sua diffusione.
  2. Ogni decisione di investimento è presa solo da ciascun cliente, mentre Admirals non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da tale decisione, basata o meno sul contenuto.
  3. Al fine di proteggere gli interessi dei nostri clienti e l'obiettività dell'analisi, Admirals ha stabilito procedure interne pertinenti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.
  4. L'analisi è preparata da un analista indipendente (Roberto Rojas) sulla base di stime personali.
  5. Sebbene vengano compiuti tutti gli sforzi ragionevoli per assicurare che tutte le fonti di contenuto siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, accurato e completo, Admirals non garantisce l'accuratezza o la completezza di qualsiasi informazione contenuta nell'Analisi.
  6. Qualsiasi performance passata o modellazione degli strumenti finanziari indicati nel contenuto non deve essere interpretata come una promessa espressa o implicita, garanzia o implicazione di Admirals per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può aumentare e diminuire e la conservazione del valore dell'attività non è garantita.
  7. I prodotti con leva finanziaria (inclusi i contratti per differenza) sono di natura speculativa e possono generare perdite o guadagni. Prima di iniziare a fare trading, assicurati di aver compreso appieno i rischi.
Roberto Rojas
Roberto Rojas Analista finanziario, Admirals Spagna

Roberto è un analista finanziario con un certificato di consulente finanziario europeo. Nel 2013 si è laureato come Manager Esperto in Azioni con Derivati in Borse e Mercati spagnoli. Lavora in Admirals dal 2013.